Italia markets close in 3 hours 24 minutes
  • FTSE MIB

    17.896,34
    +24,06 (+0,13%)
     
  • Dow Jones

    26.659,11
    +139,16 (+0,52%)
     
  • Nasdaq

    11.185,59
    +180,72 (+1,64%)
     
  • Nikkei 225

    22.977,13
    -354,81 (-1,52%)
     
  • Petrolio

    36,11
    -0,06 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    11.396,41
    +8,54 (+0,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    261,13
    +18,45 (+7,60%)
     
  • Oro

    1.888,60
    +20,60 (+1,10%)
     
  • EUR/USD

    1,1701
    +0,0023 (+0,20%)
     
  • S&P 500

    3.310,11
    +39,08 (+1,19%)
     
  • HANG SENG

    24.107,42
    -479,18 (-1,95%)
     
  • Euro Stoxx 50

    2.958,62
    -1,41 (-0,05%)
     
  • EUR/GBP

    0,9020
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0696
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,5552
    +0,0002 (+0,01%)
     

Italia, S&P vede contrazione Pil 2020 pari a 8,9%, ripresa 6,4% in 2021

·1 minuto per la lettura
Uffici di S&P Global a New York City
Uffici di S&P Global a New York City

MILANO (Reuters) - S&P Global Ratings prefigura per il prodotto interno lordo italiano una caduta di 8,9% quest'anno, seguita da una ripresa di 6,4% l'anno successivo.

Lo si legge nelle stime aggiornate dedicate all'intera zona euro, un breve rapporto dal titolo 'La zona euro sta guarendo dal Covid-19', sottolineando come -- a livello aggregato -- la fiducia stia mostrando segni di tenuta a dispetto della seconda ondata dei contagi.

Guardando al solo 2020, l'Italia non è prima in classifica per gravità di recessione, ma ampiamente superata dalla caduta di 11,3% stimata per il Pil spagnolo e a quella di 9,7% stimata per l'economia britannica.

Allungando lo sguardo al 2021, si nota però che sia Madrid sia Londra vedranno, a detta dell'agenzia di rating, una ripresa a ritmo ben più vivace di quello previsto per l'Italia.

(Alessia Pé, in redazione a Milano Sara Rossi)