Italia Markets closed

Italia: Pil III trimestre (finale) conferma crescita minima dello 0,1%

Valeria Panigada

Il Prodotto interno lordo (Pil) dell'Italia ha segnato nel terzo trimestre del 2019 una crescita dello 0,1% rispetto al trimestre precedente e dello 0,3% nei confronti del terzo trimestre del 2018. Si tratta della lettura finale dell'Istat, che conferma la stima preliminare diffusa lo scorso 31 ottobre.

"La stima completa dei conti economici trimestrali conferma che nel terzo trimestre il Pil ha segnato un lievissimo incremento congiunturale, con una prosecuzione della fase di quasi ristagno dell’attività economica che dura ormai da poco meno di due anni", ha commentato l'Istat. La variazione acquisita per il 2019, vale a dire quella che si otterrebbe in presenza di una variazione congiunturale nulla nel quarto trimestre, è pari a +0,2%.

Rispetto al trimestre precedente, tra i principali aggregati della domanda interna si registra una variazione positiva dei consumi finali pari allo 0,3% e una diminuzione dello 0,2% degli investimenti fissi. Le esportazioni sono diminuite dello 0,1% e le importazioni sono aumentate dell’1,3%.