Italia markets open in 3 hours 51 minutes
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,20 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,65 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.774,14
    -90,18 (-0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,1905
    -0,0020 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    42.303,42
    +124,58 (+0,30%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.018,35
    +75,18 (+7,97%)
     
  • HANG SENG

    28.665,23
    -433,06 (-1,49%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     

Italia: Pmi servizi in recupero a gennaio, ma settore "naviga ancora in acque molto difficili"

Redazione Finanza
·1 minuto per la lettura

Nel primo mese del 2021, gli ultimi dati Pmi presentano un settore terziario ancora in contrazione per l'Italia, anche se a un tasso più debole. Secondo i dati diffusi da Ihs Markit, a gennaio l'indice Pmi servizi si è posizionato su 44,7 rispetto ai 39,7 di dicembre. "Ad inizio del 2021, il settore terziario in Italia è rimasto avvolto nella morsa della contrazione, anche se il calo di gennaio è stato molto più lieve rispetto a quelli degli ultimi mesi del 2020", ha dichiarato Lewis Cooper, economista presso la Ihs Markit, aggiungendo che "gli ultimi dati hanno tuttavia evidenziato un livello più forte di fiducia da parte delle aziende che, grazie alla distribuzione del vaccino al momento in atto, sperano in un prossimo allentamento delle restrizioni che possa rilanciare l’economia e la domanda finora frenata". Ciononostante, aggiunge l'economista, il settore dei servizi naviga ancora in acque molto difficili, e con le restrizioni ancora in essere, sembra improbabile che la domanda riacquisti il suo pieno vigore. Anche se i dati si stanno muovendo nella giusta direzione, siamo ancora lontani da qualsivoglia ripresa.