Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.490,89
    +765,38 (+2,66%)
     
  • Nasdaq

    10.815,43
    +239,82 (+2,27%)
     
  • Nikkei 225

    26.215,79
    +278,58 (+1,07%)
     
  • EUR/USD

    0,9827
    +0,0026 (+0,27%)
     
  • BTC-EUR

    19.920,62
    +291,38 (+1,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    444,05
    +8,70 (+2,00%)
     
  • HANG SENG

    17.079,51
    -143,32 (-0,83%)
     
  • S&P 500

    3.678,43
    +92,81 (+2,59%)
     

Italia, possibili pressioni su rating da incertezza politica, energia - Fitch

Il logo di Fitch Ratings a Canary Wharf, il distretto finanziario di Londra

MILANO (Reuters) - L'incertezza politica e lo shock energetico potrebbero avere un impatto negativo sulla crescita e sulle finanze pubbliche mettendo sotto pressione il rating dell'Italia.

A dirlo Fitch in un report dedicato specificamente al Paese e diffuso il giorno dopo il taglio delle stime sul Pil per quest'anno e il prossimo.

"Le prolungate difficoltà nelle forniture di gas russo sono destinate a complicare l'agenda economica e di bilancio del prossimo governo. L'incertezza politica e lo shock dell'energia potrebbero avere un impatto negativo sulla crescita e sulle finanze pubbliche, mettendo pressione sul rating", si legge nel report.

Ieri l'agenzia di rating - che assegna all'Italia una valutazione 'BBB', con outlook stabile - ha tagliato le stime di crescita per 2022 a 3% e per il 2023 a -0,7%, con una riduzione di 2,6 punti percentuali rispetto alla precedente stima.

Uno scenario anticipato dalla stessa agenzia a inizio settembre.

Per Fitch il conflitto in Ucraina e le sue ricadute sulle prospettive di inflazione e crescita, associate a condizioni di finanziamento più difficili, rappresentano una sfida significativa per Roma.

"Il margine di manovra per migliorare le dinamiche del debito si è ridotto", si legge nel report.

(Sara Rossi, editing Claudia Cristoferi)