Italia markets closed
  • FTSE MIB

    27.061,40
    -508,60 (-1,84%)
     
  • Dow Jones

    34.265,37
    -450,02 (-1,30%)
     
  • Nasdaq

    13.768,92
    -385,10 (-2,72%)
     
  • Nikkei 225

    27.522,26
    -250,67 (-0,90%)
     
  • Petrolio

    84,83
    -0,72 (-0,84%)
     
  • BTC-EUR

    30.859,43
    -2.748,10 (-8,18%)
     
  • CMC Crypto 200

    870,86
    +628,18 (+258,85%)
     
  • Oro

    1.836,10
    -6,50 (-0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,1348
    +0,0031 (+0,27%)
     
  • S&P 500

    4.397,94
    -84,79 (-1,89%)
     
  • HANG SENG

    24.965,55
    +13,20 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.229,56
    -70,05 (-1,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8370
    +0,0053 (+0,64%)
     
  • EUR/CHF

    1,0341
    -0,0033 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,4273
    +0,0133 (+0,94%)
     

Italia, prezzi produzione industria ottobre in forte crescita su energia - Istat

·1 minuto per la lettura
Bandiera italiana disegnata in cielo dalle frecce tricolore

ROMA (Reuters) - I prezzi alla produzione dell'industria a ottobre hanno registrato una decisa accelerazione, dovuta in gran parte alla componente energetica.

Secondo i dati forniti oggi da Istat, nel mese in esame il rialzo è stato del 7,1% su mese, particolarmente forte "sul mercato interno, dove si rilevano aumenti eccezionali per energia elettrica e gas".

A livello tendenziale si registra un aumento del 20,4% dal +13,3% di settembre, anche in questo caso dovuto in gran parte "alla componente energetica; al netto di quest'ultima, i prezzi alla produzione dell'industria crescono dello 0,5% su base mensile e del 7,9% su base annua".

Nel trimestre agosto-ottobre 2021, rispetto ai tre mesi precedenti, i prezzi alla produzione dell'industria crescono del 6,5%, con una dinamica decisamente più sostenuta sul mercato interno (+7,9%) rispetto a quello estero (+2,5%).

Passando alle costruzioni, i prezzi alla produzione segnano rialzi congiunturali contenuti, mentre su base tendenziale la crescita rallenta sia per gli edifici sia per le strade.

"Per i servizi, l'aumento congiunturale dei prezzi nel terzo trimestre 2021 è sintesi di incrementi diffusi; i più ampi interessano i servizi di trasporto e attività di supporto", segnala l'istituto di statistica.

(Antonella Cinelli, in redazione a Roma Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli