Italia markets closed
  • Dow Jones

    27.559,42
    -125,96 (-0,45%)
     
  • Nasdaq

    11.428,60
    +69,67 (+0,61%)
     
  • Nikkei 225

    23.485,80
    -8,54 (-0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,1830
    +0,0017 (+0,14%)
     
  • BTC-EUR

    11.492,63
    +393,28 (+3,54%)
     
  • CMC Crypto 200

    269,68
    +8,39 (+3,21%)
     
  • HANG SENG

    24.787,19
    -131,59 (-0,53%)
     
  • S&P 500

    3.399,80
    -1,17 (-0,03%)
     

Italia, produzione agosto +7,7% su mese, -0,3% su anno, molto meglio di attese - Istat

·1 minuto per la lettura

ROMA (Reuters) - Rimbalzo a sorpresa ad agosto per la produzione industriale italiana, che registra la quarta variazione congiunturale positiva di fila dopo il crollo dovuto al Covid-19.

Secondo i dati pubblicati da Istat, nel mese in esame la produzione mostra un progresso congiunturale del 7,7% dopo il +7,0% (rivisto da +7,4%) di luglio.

A perimetro annuo si registra una contrazione dello 0,3%, da confrontare con il -8,3% (rivisto da -8,0%) di luglio.

Le attese erano per un incremento dell'1,3% su base mensile e per un calo del 6,6% a perimetro annuo.

Nella media del trimestre giugno-agosto il livello della produzione cresce del 34,6% rispetto ai tre mesi precedenti.

"L'aumento mensile, più marcato per i beni di consumo, si estende a tutti i settori di attività economica", rileva Istat, che sottolinea come "il mese di agosto è caratterizzato da volumi produttivi limitati a causa delle chiusure legate alle ferie estive, e ciò determina una maggiore volatilità delle variazioni relative a tale mese".

"In termini tendenziali prosegue, seppure molto attenuata, la lunga fase di contrazione dell'indice corretto per gli effetti di calendario", aggiunge l'istituto di statistica.

Seguono i dettagli forniti da Istat:

PRODUZIONE INDUSTRIALE AGO LUG GIU

Variazione % m/m (destag.) 7,7 7,0r 8,2

Variazione % a/a (corr. per calend.) -0,3 -8,3r -13,9

Variazione % a/a (grezzo) -0,3 -8,2r -11,2

NOTA: BASE 2015=100.

'r'=revisioni

Istat ha fornito i seguenti dati sulla produzione per raggruppamento principale di industrie (% su mese):

Beni di consumo 6,6

Beni strumentali 4,3

Beni intermedi 4,0

Energia 3,5

(Antonella Cinelli, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)