Italia Markets closed

Italia: segnali di risveglio da industria, ma presto per dichiarare chiusa la stagnazione (analisti)

Titta Ferraro

Timidi segnali di ripresa della produzione industriale italiana, in rialzo - seppur lieve (+0,1% a novembre) - dopo due mesi di cali. Il recupero, frenato dal forte calo del settore energetico, si manifesta con maggiore intensità nei comparti legati alla domanda di beni, intermedi e strumentali, da parte del sistema produttivo. Su base annua, invece, prosegue la contrazione della produzione industriale, registrando un -0,6% rispetto a novembre 2018.

"La produzione industriale è tornata ad aumentare, sia pur marginalmente, a novembre. Sia il dato sintetico che i dettagli sono migliori delle nostre attese. Tuttavia, è ancora presto per dichiarare conclusa la fase di moderata recessione nell’industria e di semi-stagnazione per l’economia nel suo complesso", commenta Paolo Mameli, Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo.

Sulla stessa lunghezza d'onda gli economisti di INg che non intravedono ancora nessuna effettiva inversione di tendenza nel 'soft patch' di crescita dell'Italia "ma ancora più prove del fatto che i consumi privati ​​guidati dall'occupazione fungeranno da copertura a breve termine dai rischi al ribasso per l'economia".