Italia Markets closed

Ivass: prezzo medio Rc auto 383 euro nel secondo trimestre, -5,4%

Glv
·1 minuto per la lettura

Roma, 21 set. (askanews) - I prezzi della Rc auto in calo nel secondo trimestre del 2020. Secondo il bollettino Iper dell'Ivass, ad aprile-giugno il prezzo medio effettivo della garanzia Rc auto è di 383 euro, in diminuzione del 5,4% su base annua (circa 22 euro). L'indagine "ha rilevato una significativa variabilità della riduzione a livello mensile che probabilmente riflette le restrizioni alla circolazione disposte in conseguenza della pandemia. Ad aprile il premio si è ridotto del 5,9% mentre a maggio e giugno la riduzione è stata rispettivamente del 5,4% e del 4,9%". La diminuzione dei prezzi durante il trimestre riflette anche "una riduzione del 3,4% del numero di contratti (ad aprile le sottoscrizioni sono state inferiori dell'8,6% rispetto allo stesso mese dell'anno prima), un maggiore utilizzo della scatola nera e un aumento della percentuale di sconto di tariffa". Il 50% degli assicurati, spiega l'istituto di vigilanza sulle assicurazioni, "paga meno di 343 euro e il 10% meno di 212 euro. La riduzione dei prezzi è più accentuata nel Sud (Catanzaro -8,5%) rispetto alle province del Nord e Centro (Bolzano e Isernia -2,1%). Continua il processo di convergenza dei prezzi tra le province: il differenziale di prezzo al netto delle imposte tra Napoli e Aosta è di 217 euro (460 euro rispetto ai 243 euro), in flessione del 40% dal secondo trimestre del 2014". Il 22% delle polizze stipulate nel secondo trimestre, aggiunge l'Ivass, "prevede una clausola di riduzione del premio legata alla presenza di scatola nera, il cui tasso di penetrazione è eterogeneo tra le province e varia dal 65% (Caserta) al 4% (Bolzano). Il 91,8% dei contratti beneficia di uno sconto, pari in media a 163,6 euro".