Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.124,91
    +319,70 (+1,29%)
     
  • Dow Jones

    35.061,55
    +238,20 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    14.836,99
    +152,39 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    27.548,00
    +159,80 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    72,17
    +0,26 (+0,36%)
     
  • BTC-EUR

    28.548,69
    +573,41 (+2,05%)
     
  • CMC Crypto 200

    786,33
    -7,40 (-0,93%)
     
  • Oro

    1.802,10
    -3,30 (-0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,1770
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • S&P 500

    4.411,79
    +44,31 (+1,01%)
     
  • HANG SENG

    27.321,98
    -401,86 (-1,45%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.109,10
    +50,05 (+1,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8561
    +0,0014 (+0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0819
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4784
    +0,0003 (+0,02%)
     

Jackass: il regista ottiene l’ordine restrittivo permanente contro Bam Margera

·1 minuto per la lettura

Jeff Tremaine ha ottenuto un ordine restrittivo permanente contro l'ex star di “Jackass”, Bam Margera.

Il regista ha ottenuto una protezione temporanea dallo scavezzacollo il mese scorso, e ora un giudice ha ordinato al 41enne di stare lontano da Jeff e dalla sua famiglia per i prossimi tre anni.

Secondo i documenti legali ottenuti da TMZ, Tremaine afferma che il protagonista di “Viva la Bam” ha recentemente minacciato i suoi figli, inviandogli una serie di messaggi inquietanti, compreso quello diretto al regista e leader di “Jackass” Johnny Knoxville, intimandogli di «firmarsi il certificato di morte».

Margera è stato licenziato dal film «Jackass 4» per presunto abuso di sostanze - in violazione dei termini del suo contratto.

Nei documenti legali, Tremaine ha accusato Margera di aver minacciato di violenza lui e la sua famiglia. «Guarda i tuoi figli - recita una nota scritta dallo stalker ed esibita dal regista agli inquirenti -. Prendi il tuo taccuino e firma un assegno. Se sei avido e tirchio, guarda di nuovo i tuoi figli. Se preferisci non farlo, tieni d’occhio i tuoi bambini. Firma quello stupido contratto, altrimenti non sarai al sicuro da nessuna parte».

Il regista ritiene che il contratto a cui fa riferimento Margera sembra essere stato redatto da lui stesso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli