Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,68 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -0,21 (-0,23%)
     
  • BTC-EUR

    23.747,70
    -311,00 (-1,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +3,40 (+0,19%)
     
  • EUR/USD

    1,0262
    -0,0064 (-0,62%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,22 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8453
    -0,0005 (-0,06%)
     
  • EUR/CHF

    0,9655
    -0,0059 (-0,61%)
     
  • EUR/CAD

    1,3102
    -0,0069 (-0,53%)
     

Josh Brown non prevede nessuna svolta sul titolo Nvidia

Josh Brown non prevede nessuna svolta sul titolo Nvidia
Josh Brown non prevede nessuna svolta sul titolo Nvidia


Il VanEck Semiconductor ETF (NASDAQ:SMH) si prepara a registrare la sua peggior performance mensile dal 2008 e un investitore prevede che la svolta per i titoli del settore dei chip non giungerà presto.

Cosa c’è da sapere

Josh Brown di Ritholtz Wealth Management ha esposizione al settore dei semiconduttori attraverso NVIDIA Corp (NASDAQ:NVDA), ma ritiene che il grafico del titolo non offra molte speranze per la seconda metà dell'anno.

"Si trova in una tendenza al ribasso ben definita", ha detto Brown giovedì al programma della CNBC ‘Fast Money Halftime Report’.

"Ogni rally viene venduto esattamente dove dovrebbe essere venduto. Il canale è in realtà quasi perfetto. La simmetria è mozzafiato".

Il canale a cui si riferisce Brown è la tendenza al ribasso sostenuta in cui sono finite le azioni Nvidia registrando costantemente massimi inferiori seguiti da minimi inferiori.

Il titolo Nvidia scambia all’interno di un costante trend al ribasso dalla fine di marzo; da allora ha perso quasi metà del suo valore.

Cosa potrebbe succedere

Brown ha ribadito di non aspettarsi che il titolo Nvidia si riprenda nella seconda metà dell'anno; l’investitore prevede che questo perderà terreno insieme al resto dei nomi del settore dei chip.

"Penso che bisogna guardare, su SMH, i 150 dollari come livello che può offrire un certo supporto", ha detto Brown.

A febbraio 2020, prima dell’inizio della pandemia, il VanEck Semiconductor ETF scambiava a circa 150 dollari; nonostante sia in calo di quasi il 35% da inizio anno, Brown ha suggerito che SMH potrebbe scendere di almeno un altro 25% dai livelli attuali.

"Non vedo motivi per accorrere sul nome in questo momento", ha detto Brown.

Foto gentilmente concessa da Nvidia

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.

Continua a leggere su Benzinga Italia

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli