Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,94 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,26 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,44 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,42 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    47.299,66
    -1.674,61 (-3,42%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,29 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,85 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8695
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

JP Morgan: in I trimestre utili quintuplicati a oltre $14 miliardi. Libera accantonamenti NPL per più di $5 miliardi

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

JP Morgan, il colosso bancario guidato da Jamie Dimon, ha reso noto di aver concluso il primo trimestre del 2021 con utili netti per un valore di $14,3 miliardi, quintuplicati rispetto ai $2,87 miliardi riportati nel primo trimestre del 2020. L'attivo per azione è stato pari a 4,50 dollari, incluso un utile per azione di $1,28 relativo al rilascio delle somme, ben $5,2 miliardi, che la banca aveva accantonato in via prudenziale per perdite sui crediti (bad loans) che non si sono concretizzate. Questa somma ha permesso a JP Morgan, insieme ai robusti risultati di trading, di battere le stime degli analisti sugli utili e il fatturato. L'attivo per azione è stato superiore ai $3,10 per azione attesi dagli analisti intervistati da Refinitiv. Bene anche il fatturato, che si è attestato a $33,12 miliardi, meglio dei $30,52 miliardi attesi, grazie per l'appunto alla divisione di trading, che ha prodotto $1,8 miliardi di più di giro d'affari che il consensus aveva previsto. Il titolo JP Morgan segna tuttavia una flessione dello 0,70% in premercato.