Italia markets close in 53 minutes
  • FTSE MIB

    24.324,96
    +163,58 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    34.007,73
    -129,58 (-0,38%)
     
  • Nasdaq

    13.973,38
    +23,17 (+0,17%)
     
  • Nikkei 225

    29.188,17
    +679,62 (+2,38%)
     
  • Petrolio

    60,87
    -0,48 (-0,78%)
     
  • BTC-EUR

    45.448,23
    -1.189,10 (-2,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.275,22
    +32,17 (+2,59%)
     
  • Oro

    1.786,20
    -6,90 (-0,38%)
     
  • EUR/USD

    1,2016
    -0,0023 (-0,19%)
     
  • S&P 500

    4.169,43
    -3,99 (-0,10%)
     
  • HANG SENG

    28.755,34
    +133,42 (+0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.007,90
    +31,49 (+0,79%)
     
  • EUR/GBP

    0,8679
    +0,0040 (+0,46%)
     
  • EUR/CHF

    1,1030
    0,0000 (0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,5037
    -0,0003 (-0,02%)
     

Just Eat: accordo con sindacati per 4mila assunzioni di rider con contratto logistica

Titta Ferraro
·1 minuto per la lettura

La consociata italiana di Just Eat e le organizzazioni sindacali FILT CGIL, FIT-CISL e UIL Trasporti hanno raggiunto un accordo per il primo contratto collettivo aziendale per inquadrare i rider nel CCNL del settore Logistica, Trasporto, Merci e Spedizioni che sarà applicato a tutti i rider dipendenti. Il contratto verrà introdotto da Just Eat in Italia nell’ambito dell’implementazione del nuovo modello di business che prevede l’inquadramento dei rider come lavoratori subordinati e che porterà nel corso dell’anno all’assunzione di circa 4.000 rider in tutta Italia. L’accordo, si legge in una nota diffusa dal gruppo leader nel mercato della consegna di cibo a domicilio, è stato sviluppato partendo dalle condizioni previste dal CCNL del settore Logistica, Trasporto, Merci e Spedizione, e adattato per riflettere le esigenze specifiche del mercato del food delivery, diverse da quelle di operatori tradizionali. “Siamo soddisfatti del risultato positivo che testimonia la comune volontà di approcciare in modo costruttivo e sostenibile un settore in crescita a vantaggio di tutti gli attori di questa industry: rider in primis ma anche ristoranti e operatori come Just Eat” commenta Daniele Contini, Country Manager di Just Eat in Italia. “È stato fatto un grandissimo lavoro da entrambe le parti di dialogo, ascolto e comprensione delle reciproche esigenze, e grazie alle linee guida concordate, oggi vengono garantite ai rider ulteriori tutele e sicurezza e alla nostra realtà la compatibilità del nuovo CCNL del settore Logistica, Trasporto, Merci e Spedizione con l’assetto economico dell’azienda, e quindi la conseguente sostenibilità dell’industry” commenta Davide Bertarini, Responsabile del Business Delivery di Just Eat in Italia.