Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.932,14
    -13,44 (-0,04%)
     
  • Nasdaq

    14.294,03
    +40,76 (+0,29%)
     
  • Nikkei 225

    28.874,89
    -9,24 (-0,03%)
     
  • EUR/USD

    1,1943
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    28.188,73
    +714,02 (+2,60%)
     
  • CMC Crypto 200

    808,75
    -1,44 (-0,18%)
     
  • HANG SENG

    28.817,07
    +507,31 (+1,79%)
     
  • S&P 500

    4.251,98
    +5,54 (+0,13%)
     

Juve, Buffon dice addio. Il portiere bianconero: "O smetto di giocare o cambio club"

·2 minuto per la lettura

Gigi Buffon, ha chiarito il suo futuro: sarà lontano dalla Juventus. Il portiere classe 1977 divenuto ormai una vera e propria leggenda non solo a Torino, ma in tutto il mondo, nel corso di un'intervista rilasciata a beinSports ha fatto un bilancio stagionale, parlando anche del suo futuro e del suo rapporto con Cristiano Ronaldo.

Riguardo la stagione, Buffon ha detto: "Ci è mancata continuità. Alla fine nelle partite che abbiamo giocato contro le prime 5-6 squadre della classifica spesso abbiamo vinto, ogni tanto pareggiato e alcune volte perso. Però ce la siamo sempre giocata alla pari. Invece contro le squadre meno blasonate abbiamo perso punti stupidi. Questo significa che sei una squadra che deve ancora crescere caratterialmente"

Ha parlato anche del suo rapporto con CR7, queste le parole sul fuoriclasse di Funchal: "Con Ronaldo ho un ottimo rapporto. È un ragazzo che a me sta molto simpatico. Ha fatto un sacco di gol come sempre, come gli ultimi anni. Il singolo viene esaltato quando la squadra raggiunge dei traguardi importanti. Se questo non succede anche la prestazione del singolo ne risente".

Buffon e Cristiano Ronaldo | Yifan Ding/Getty Images
Buffon e Cristiano Ronaldo | Yifan Ding/Getty Images

Ha infine parlato del suo futuro, ribadendo che non sarà con la maglia della Juve: "Il mio futuro è chiaro e delineato. Quest’anno si chiuderà in maniera definitiva questa bellissima e lunghissima esperienza con la Juve. O smetto di giocare o se trovo una situazione che mi dà stimoli per giocare o fare un’esperienza di vita diversa lo prendo in considerazione. Penso di aver dato tutto per la Juve. Ho ricevuto tutto e più di così non si può fare. Siamo arrivati alla fine di un ciclo ed è giusto che uno tolga il disturbo"

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità di Serie A

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli