Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.531,09
    +606,95 (+1,96%)
     
  • Nasdaq

    12.919,95
    +196,48 (+1,54%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,19
    +2,36 (+3,70%)
     
  • BTC-EUR

    41.257,61
    +464,47 (+1,14%)
     
  • CMC Crypto 200

    981,42
    +38,25 (+4,06%)
     
  • Oro

    1.695,90
    -4,80 (-0,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1926
    -0,0053 (-0,44%)
     
  • S&P 500

    3.846,23
    +77,76 (+2,06%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8606
    -0,0010 (-0,12%)
     
  • EUR/CHF

    1,1093
    -0,0028 (-0,25%)
     
  • EUR/CAD

    1,5089
    -0,0072 (-0,48%)
     

Juve, Demiral e quelle ombre sul futuro: Pirlo valuta, lui scalpita. Pronto un summit con la dirigenza

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Merih Demiral era in ballottaggio con Giorgio Chiellini per una maglia da titolare in Juventus-Bologna ma il tecnico bianconero Andrea Pirlo ha scelto di puntare 'sull'usato sicuro' e per Chiellini sarà la quarta gara consecutiva da titolare.

Il difensore turco classe '98, rientrato tra i convocati dopo qualche acciacco fisico, sicuramente non avrà gradito. Situazione normale, situazione di campo, ma nelle scorse settimane erano trapelate numerose voci sui malumori del giovane turco.

Merih Demiral | Jonathan Moscrop/Getty Images
Merih Demiral | Jonathan Moscrop/Getty Images

Il centrale infatti vuole avere più spazio, ha voglia di tornare a essere importante come nei primi mesi con Maurizio Sarri in panchina, e per questo è in programma un faccia a faccia con la dirigenza, per questo chiederà garanzie per la difesa bianconera che verrà. La dirigenza valuterà, così come Andrea Pirlo e lo stesso giocatore. Secondo calciomercato.com, Demiral ha tutto per far parte della rosa bianconera e per esserne un titolare. Deve solo saper aspettare il suo momento, ma non è detto che abbia la pazienza necessaria. Ora ogni ipotesi andrà valutata. L'addio a gennaio è praticamente impossibile, ma in estate tutto può cambiare.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.