Italia markets close in 3 hours 20 minutes
  • FTSE MIB

    26.269,63
    -219,55 (-0,83%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +916,96 (+2,67%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +325,74 (+2,24%)
     
  • Nikkei 225

    29.025,46
    +474,56 (+1,66%)
     
  • Petrolio

    83,48
    +1,20 (+1,46%)
     
  • BTC-EUR

    52.502,81
    -268,77 (-0,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.424,84
    +49,62 (+3,61%)
     
  • Oro

    1.762,70
    -5,60 (-0,32%)
     
  • EUR/USD

    1,1604
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +107,57 (+2,47%)
     
  • HANG SENG

    25.409,75
    +78,75 (+0,31%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.148,87
    -34,04 (-0,81%)
     
  • EUR/GBP

    0,8443
    -0,0035 (-0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0710
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4378
    +0,0035 (+0,24%)
     

Juve, le pagelle di CM: Dybala e Morata non bastano, Rabiot regala sempre qualcosa agli avversari

·2 minuto per la lettura

Un primo tempo davvero convincente, una ripresa senza benzina nel serbatoio. Dybala-Morata incantano per 45', poi Rebic punisce la leggerezza di Rabiot nel regalare il corner e la marcatura morbida di Locatelli. Queste le pagelle di Calciomercato.com.

Juventus-Milan 1-1

Juventus

Szczesny 6,5: ci mette la manina per evitare che Kalulu firmasse il sorpasso.

Danilo 6: rende innocuo Leao, arrivato allo Stadium in buonissima forma.

Bonucci 6,5: inizia sbagliando qualcosa, poi acquisisce sempre più fiducia.

Chiellini 6,5: un muro, la sola presenza costringe gli avversari a pensare quel secondo in più del necessario che permette spesso alla Juve di organizzarsi.

Alex Sandro 6: bene in fase di spinta, la verve di Kalulu nel finale gli crea più di un grattacapo.

Cuadrado 6: non incide come altre volte, con Allegri si vedrà spesso da ala (27' st Chiesa 6: entra che la Juve non ne ha più e lui non riesce a cambiare la situazione)

Bentancur 6: taglia e cuce, mena pure se necessario.

Locatelli 5,5: schermo davanti alla difesa, occuparsi di Diaz non è una passeggiata, sembra in crescita. Poi però si perde completamente Rebic sul corner che porta il Milan a pareggiare.

Rabiot 5: ne butta giù un paio dei suoi, si fa rimontare da Tomori una volta lanciato a rete in campo aperto. Resta quello che convince meno di tutti. Ed è lui a regalare il corner da cui nasce il gol di Rebic.

Dybala 7: in una di quelle serate in cui è in vena di magie. Repentino e preciso nel lanciare Morata nel contropiede dell'1-0, cuce il gioco della Juve con qualità e lucidità. Quel colpo di tacco è una delizia. Ma quando la Juve cala, cala anche lui (34' st Kulusevski sv)

Morata 7: tre partite, tre gol. La settimana di Morata è migliore di quella della Juve tutta, in campo aperto resiste alla rimonta di Theo e scavalca Maignan con un cucchiaino delizioso (21' st Kean 5,5: tanta volontà, poche cose buone).

All. Allegri 6: non tocca nulla rispetto a Malmoe, se non Chiellini per De Ligt. Quando ritiene di aver trovato una quadra, difficilmente torna indietro. Poi però un posto per Chiesa dovrà trovarlo...Anche perché la Juve dura sempre troppo poco, pure questa volta i cambi anziché dare qualcosa in più, tolgono. E i punti sono 2 dopo 4 giornate.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli