Italia markets open in 5 hours 37 minutes
  • Dow Jones

    34.393,75
    -85,85 (-0,25%)
     
  • Nasdaq

    14.174,14
    +104,72 (+0,74%)
     
  • Nikkei 225

    29.412,53
    +250,73 (+0,86%)
     
  • EUR/USD

    1,2123
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    33.240,22
    +824,13 (+2,54%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.008,09
    +39,25 (+4,05%)
     
  • HANG SENG

    28.842,13
    0,00 (0,00%)
     
  • S&P 500

    4.255,15
    +7,71 (+0,18%)
     

Juve, le pagelle di CM: Chiellini crolla, Morata e Ronaldo invisibili. Pirlo sbaglia tutto

·2 minuto per la lettura

La Juve è un disastro su tutta la linea. Chiellini abdica, Ronaldo gioca a nascondino, Morata non si vede. E Pirlo è il peggiore di tutti. Queste le pagelle di Calciomercato.com.

LEGGI ANCHE: Le pagelle del Milan, Diaz è un mago

GUARDA ANCHE - Pirlo incorona Donnarumma

Juventus-Milan 0-3

Juventus

Szczesny 5,5: tutt'altro che impeccabile nell'uscita che poi porta al gol di Brahim, quando il polacco poi non riesce a recuperare la posizione. Ma tiene in vita la Juve parando il rigore di Kessie, prima di vedere il Milan dilagare.

Cuadrado 5: se è dalla sua parte che Hernandez sfonda sempre, le colpe sono anche sue

De Ligt 5,5: a sportellate con Ibrahimovic, non si lascia intimorire poi però cala a picco come tutti.

Chiellini 4,5: ancora una volta è un suo fallo di mano a costare un rigore che questa volta Szczesny para. E Tomori gli salta sulla testa. 

Alex Sandro 6: sullo 0-0 salva un gol già fatto anticipando Ibra sul cross di Theo, per il resto controlla Saelemaekers senza patemi.

McKennie 5: alla costante ricerca di una posizione che forse non trova mai.

Bentancur 4,5: regista, puro regista, non sarà mai. Ma sbaglia anche passaggi elementari (22' st Kulusevski 6: prova subito a entrare nel vivo del gioco, è la Juve che non c'è)

Rabiot 5,5: meno peggio a centrocampo, i suoi strappi potrebbero far male ma restano delle belle intenzioni.

Chiesa 5: la sua assenza si è fatta sentire nelle scorse settimane, ma non è al meglio e si vede. Che errore il fallo regalato al Milan in chiusura di primo tempo da cui nasce il gol di Diaz (34' st Dybala 6: fa lui in dieci minuti più della Juve in tutta la partita).

Morata 4: vince il ballottaggio con Dybala, spreca un'occasione importante.

Ronaldo 4: nuovo giro in cui serviva il miglior Ronaldo, in campo è scesa una controfigura. Ha segnato 27 gol in campionato, provando a pesarli vien fuori che contro le prime quattro della classifica però è andato in rete una sola volta.

All. Pirlo 3: altro flop, perché definire diversamente la prestazione della Juve contro il Milan non sembra possibile. Non solo propone una squadra molle e sempre fuori ritmo, ma di fatto non cambia nulla fino al raddoppio rossonero: come se tutto sommato la squadra non fosse migliorabile. Fuori dalla zona Champions a tre giornate dal termine, continua a non sembrare all'altezza della panchina bianconera e della sua carriera da fuoriclasse.

GUARDA ANCHE - Il Milan asfalta la Juve, i meme più divertenti