Italia markets close in 8 hours 12 minutes
  • FTSE MIB

    22.238,25
    +149,89 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,02 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • Petrolio

    52,54
    +0,27 (+0,52%)
     
  • BTC-EUR

    27.335,10
    -154,62 (-0,56%)
     
  • CMC Crypto 200

    674,88
    -2,02 (-0,30%)
     
  • Oro

    1.851,90
    -4,30 (-0,23%)
     
  • EUR/USD

    1,2182
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    30.182,51
    +734,66 (+2,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.616,15
    +13,74 (+0,38%)
     
  • EUR/GBP

    0,8886
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0785
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5459
    -0,0040 (-0,26%)
     

Juve, rinnovo lontano per Dybala: all'orizzonte tre possibili scambi. Paratici si muove

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Fabio Paratici sta lavorando su un doppio binario: il rinnovo ma anche la possibile cessione di Paulo Dybala. Il contratto dell'argentino è in scadenza nel 2022 e la Juventus pensa anche al possibile addio della Joya.

Sembrava dovesse arrivare entro l'estate, ma così non è stato. Al momento la situazione non è semplice perché il tempo scorre e non è un buon segnale per la Juventus che potrebbe ritrovarsi a fine stagione con Dybala in squadra a scadenza tra un anno.

Paul Pogba e Paulo Dybala, Manchester United-Juve | Laurence Griffiths/Getty Images
Paul Pogba e Paulo Dybala, Manchester United-Juve | Laurence Griffiths/Getty Images

Il 30 giugno 2022 è lontano solo guardando al calendario, la verità è che il rinnovo di contratto di Paulo Dybala non può attendere. Perché se dovesse entrare nell'ultimo anno, la cessione sarebbe inevitabile. Secondo ilbianconero.com, la Juve sta anche pensando a qualche scambio. Il primo riguarda Paul Pogba: il centrocampista ha il contratto fino al 2022 con lo United, entrambi teoricamente valutabili a cifre pre-Covid, stessa età, stessa sensazione di non sentirsi valorizzati nella maniera migliore.

L'altra pista riguarda il PSG e un possibile scambio con Mauro Icardi, sullo sfondo quella penale di 15 milioni in favore dell'Inter nel caso in cui Maurito venisse venduto in Italia ma con uno scambio la situazione potrebbe essere meno grave del previsto. Il terzo riguarda Alvaro Morata: il cartellino è di proprietà dell'Atletico Madrid, la Juve per riscattarlo dovrà versare altri 45 milioni agli spagnoli, magari passando da un altro anno in prestito per 10 milioni con relativo riscatto fissato a 35, una cifra che potrebbe essere attutita dallo scambio con la Joya.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.