Italia markets open in 4 hours 22 minutes
  • Dow Jones

    34.639,79
    +617,75 (+1,82%)
     
  • Nasdaq

    15.381,32
    +127,27 (+0,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.692,34
    -61,03 (-0,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1299
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    49.950,56
    +33,76 (+0,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.434,03
    -4,85 (-0,34%)
     
  • HANG SENG

    23.524,74
    -264,19 (-1,11%)
     
  • S&P 500

    4.577,10
    +64,06 (+1,42%)
     

Juventus: cda approva condizioni definitive aumento capitale in opzione

·2 minuto per la lettura

Il consiglio di amministrazione di Juventus ha approvato le condizioni definitive dell’aumento di capitale in opzione deliberato dall’assemblea degli azionisti lo scorso 29 ottobre 2021, nonché il calendario dell’offerta in opzione delle nuove azioni. In esecuzione dell’aumento di capitale saranno emesse massime 1.197.226.782 azioni ordinarie Juventus di nuova emissione, prive di valore nominale espresso, aventi le medesime caratteristiche delle azioni ordinarie Juventus già in circolazione e godimento regolare, da offrire in opzione agli azionisti della Società aventi diritto nel rapporto di 9 nuove azioni ogni 10 azioni Juventus possedute, al prezzo di sottoscrizione di 0,334 euro per ciascuna nuova azione, da imputarsi quanto a 0,01 euro a capitale sociale e quanto a 0,324 euro a sovrapprezzo. Il controvalore dell’offerta in opzione sarà pertanto pari a massimi 399.873.745,19 euro. Lo si apprende in una nota del club bianconero. Il prezzo di sottoscrizione delle nuove azioni oggetto dell’offerta in opzione incorpora uno sconto del 35,32% circa rispetto al prezzo teorico ex diritto (Theoretical Ex Right Price o TERP) delle azioni ordinarie Juventus, calcolato secondo le metodologie correnti, sulla base del prezzo di chiusura (di Borsa) del 22 novembre 2021. Con riferimento al calendario dell’offerta in opzione, subordinatamente all’ottenimento dei provvedimenti di autorizzazione alla pubblicazione del prospetto da parte della Consob, è previsto che i diritti di opzione per la sottoscrizione delle nuove azioni (i diritti di opzione) siano esercitabili, a pena di decadenza, dal 29 novembre 2021 al 16 dicembre 2021 (estremi inclusi) (il “Periodo di Opzione”); e i diritti di opzione siano negoziabili sul mercato Euronext Milan, organizzato e gestito da Borsa Italiana, dal 29 novembre 2021 al 10 dicembre 2021 (estremi inclusi). I diritti di opzione non esercitati entro la fine del periodo di opzione saranno offerti su Euronext Milan. Le date delle sedute di Borsa in cui saranno offerti i diritti di opzione verranno comunicate tramite uno specifico avviso. Come già comunicato, il socio Exor ha assunto, lo scorso 30 giugno, l’impegno a sottoscrivere la porzione di aumento di capitale di propria pertinenza (pari a circa il 63,8%), per un controvalore pari a circa 255 milioni, e – in data 27 agosto 2021 – ha effettuato a favore della società un versamento in conto futuro aumento di capitale per un ammontare di 75 milioni, da utilizzarsi per la liberazione della propria quota dell'aumento di capitale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli