Italia markets close in 44 minutes
  • FTSE MIB

    24.545,13
    -55,22 (-0,22%)
     
  • Dow Jones

    33.883,30
    +206,03 (+0,61%)
     
  • Nasdaq

    14.000,80
    +4,70 (+0,03%)
     
  • Nikkei 225

    29.620,99
    +82,29 (+0,28%)
     
  • Petrolio

    62,34
    +2,16 (+3,59%)
     
  • BTC-EUR

    52.859,57
    +45,79 (+0,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.358,15
    -17,63 (-1,28%)
     
  • Oro

    1.738,40
    -9,20 (-0,53%)
     
  • EUR/USD

    1,1969
    +0,0014 (+0,12%)
     
  • S&P 500

    4.148,48
    +6,89 (+0,17%)
     
  • HANG SENG

    28.900,83
    +403,58 (+1,42%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.978,19
    +11,20 (+0,28%)
     
  • EUR/GBP

    0,8677
    -0,0013 (-0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,1040
    +0,0043 (+0,39%)
     
  • EUR/CAD

    1,5000
    +0,0027 (+0,18%)
     

Juventus crolla a Piazza Affari dopo uscita da Champions League

Titta Ferraro
·1 minuto per la lettura

L'eliminazione in Champions League agli ottavi di finale fa deragliare il titolo Juventus a Piazza Affari. A metà mattinata segna un calo del 6,5% a 0,806 euro, peggior performer di tutta Piazza Affari. Ieri sera la Juventus ha battuto 3-2 il Porto dopo i tempi supplementari (2-1 alla fine dei regolamentari), non riuscendo a ribaltare la sconfitta per 2-1 dell'andata nonostante abbia giocato quasi tutta la ripresa e i tempi supplementari con un uomo in più. Sconfitta che pesa tanto in termini di introiti per il club bianconero che è già reduce da un primo semestre dell'esercizio 2020-2021 chiuso in perdita per 113,7 milioni. Il passaggio del turno avrebbe garantito 10,5 mln di euro (potenzialmente altri 12,5 mln per l'approdo in semifinale, 15 mln per la finale e 4 mln per la vittoria).