Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    41.360,37
    +55,21 (+0,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1916
    -0,0063 (-0,52%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8612
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1085
    -0,0036 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5068
    -0,0094 (-0,62%)
     

Juventus-Napoli 2-0, le pagelle dei bianconeri: Szczesny e Ronaldo decisivi, McKennie croce e delizia

Antonio Parrotto
·2 minuto per la lettura

E' terminata la partita tra Juventus e Napoli, partita valida per la Supercoppa Italiana, stagione 2020/2021. Di seguito le pagelle della formazione allenata da Andrea Pirlo.

Szczesny 7,5 - Con un grandissimo riflesso tiene a galla i suoi. Strepitosa parata sulla conclusione ravvicinata di Lozano. Parata decisiva come quella al 94', ancora una volta su Lozano!

Cuadrado 7 - Fondamentale il suo recupero. Presidia ottimamente la sua zona in fase difensiva e offre alla squadra una soluzione in più in fase di costruzione. Aziona anche il contropiede

Chiellini 6,5 - Buona la sua prova nel mezzo. Regge l'urto con Petagna. Pecca in fase di costruzione, lui e Bonucci non riescono a tenere la squadra compatta, specie nel primo tempo.

Bonucci 6 - Gioca con la solita personalità, chiudendo bene i varchi in mezzo all'area di rigore. Stesso discorso fatto per Chiellini sulla scarsa compattezza di squadra per larghi tratti della gara.

Danilo 5,5 - Lozano è un cliente difficile. Si fa sorprendere al 29' in occasione della grande occasione da gol del messicano.

Weston McKennie | Claudio Villa/Getty Images
Weston McKennie | Claudio Villa/Getty Images

McKennie 5 - L'unico a tentare l'inserimento. Un moto perpetuo, corre per due. Bene sulla corsia di destra con Cuadrado, una coppia ormai collaudata. Brucia una buona gara con l'episodio che porta al rigore: cincischia troppo in area e colpisce nettamente Mertens.

Bentancur 6 - Tra i migliori nella fase iniziale del match per come imposta e contrasta in mediana. Mantiene buoni livelli anche nel secondo tempo.

(Dall'84') Rabiot S.v.

Arthur 6,5 - Troppo orizzontale nel gioco nel primo tempo ma è comunque una presenza costante in costruzione, nonostante il pressing e la marcatura pensata da Gattuso per schermarlo. E' un cervello pensante.

Chiesa 5 - Non particolarmente brillante nel primo tempo. Si pesta troppo i pedi con Cristiano Ronaldo che si spostava molto di più sulla sinistra per cercare il tiro. Poco incisivo. Sostituito per un problema alla caviglia.

(Dal 46') Bernardeschi 6,5 - Riesce a fare meglio di Chiesa. La Juve cresce nel secondo tempo e lui non demerita. Peccato per l'occasione da gol sprecata a inizio ripresa.

Kulusevski 5,5 - Gioca troppo lontano dalla porta e soprattutto nel primo tempo riesce a incidere. Meglio nella ripresa ma non basta per la sufficienza.

(Dall'84') Morata 6,5 - Chiude il match in contropiede.

Cristiano Ronaldo 7 - Indipendentemente dal gol, è apparso leggerissimamente più in palla rispetto alle ultime tre prove. E' stato l'unico a provarci con convinzione ed efficacia nei due tempi.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus, del Napoli e della Serie A.