Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    40.902,04
    +1.173,50 (+2,95%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1925
    -0,0054 (-0,45%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8605
    -0,0011 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,1082
    -0,0040 (-0,36%)
     
  • EUR/CAD

    1,5074
    -0,0087 (-0,58%)
     

Juventus: raggiunti tre accordi con il Genoa, Rovella a Torino

Daniela La Cava
·1 minuto per la lettura

Juventus ha annunciato di avere perfezionato alcuni accordi con il Genoa, tra cui "l'acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Nicolò Rovella a fronte di un corrispettivo di 18 milioni di euro pagabile in tre esercizi". Il valore di acquisto, spiega la società, potrà incrementarsi al maturare di determinate condizioni di massimi 20 milioni nel corso della durata contrattuale. Il contratto prevede anche la contestuale cessione a titolo temporaneo al Genoa, fino al 30 giugno 2022, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore. Il club bianconero ha invece ceduto a titolo definitivo al Genoa Manolo Portanova per 10 milioni pagabili in tre esercizi, con la possibilità che tale valore possa incrementarsi al maturare di determinate condizioni di massimi 5 milioni nel corso della durata contrattuale. L'operazione genera un effetto economico positivo di circa 9,6 milioni. E infine è stato ceduto al Genoa a titolo definitivo anche Elia Petrelli per 8 milioni pagabili in tre esercizi più un eventuale bonus di massimi 5,3 milioni. Tale operazione genera un effetto economico positivo di circa 7,6 milioni. Intanto a Piazza Affari il titolo Juventus mostra una certa debolezza, cedendo lo 0,4% a 0,77 euro.