Italia markets closed
  • Dow Jones

    27.513,08
    -822,49 (-2,90%)
     
  • Nasdaq

    11.292,57
    -255,71 (-2,21%)
     
  • Nikkei 225

    23.494,34
    -22,25 (-0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,1825
    -0,0044 (-0,37%)
     
  • BTC-EUR

    10.917,24
    -181,84 (-1,64%)
     
  • CMC Crypto 200

    257,43
    -5,98 (-2,27%)
     
  • HANG SENG

    24.918,78
    +132,68 (+0,54%)
     
  • S&P 500

    3.382,68
    -82,71 (-2,39%)
     

Jv illimity-Fabrick nella fintech Hype, punta a 3 mln di clienti

Rar
·2 minuti per la lettura

Milano, 22 set. (askanews) - Prima operazione di consolidamento industriale in Italia nell'Open banking: illimity e Fabrick hanno raggiunto un accordo di joint venture nella fintech Hype. Fabrick è la società del gruppo Sella per lo sviluppo dell'Open banking e dell'ecosistema fintech in Italia nonchè attuale azionista al 100% di Hype. Grazie all'accordo per il paritetico controllo, Hype beneficerà di una straordinaria accelerazione in termini di esecuzione della propria strategia e di risultati attraverso l'integrazione con il ramo di azienda di Open banking che illimity stava per lanciare sullo stesso segmento di mercato anche con il supporto di Fabrick. Hype, che già oggi conta 1,3 milioni di clienti, punta a oltre 3 milioni di clienti in pochi anni grazie alle sinergie tecnologiche, commerciali e manageriali delle due piattaforme. Illimity acquisirà la partecipazione del 50% nel capitale di Hype attraverso una serie di operazioni societarie che prevedono il conferimento di un ramo d'azienda di illimity afferente il proprio progetto di Open banking (senza modificare posizionamento e obbiettivi di illimitybank.com), la sottoscrizione di un aumento di capitale in Hype per cassa per 30 milioni, funzionale al piano industriale di Hype, e azioni illimity di nuova emissione riservate a Fabrick pari al 7,5% del capitale di illimity per un controvalore di circa 45 milioni. È inoltre previsto un earn-out in azioni illimity di nuova emissione per un ulteriore 2,5% circa del capitale condizionato al raggiungimento da parte di Hype di determinati obiettivi di redditività nel 2023-2024. In base agli accordi, già al perfezionamento dell'operazione il gruppo Sella arriverà a detenere il 10% di illimity attraverso un ulteriore aumento di capitale riservato pari al 2,5%, al prezzo di 8,337 euro per azione sottoscritto dalla capogruppo Banca Sella Holding per un ammontare di 16,5 milioni. Hype genererà valore rilevante per tutti gli stakeholders: obiettivo di utile netto di Hype, sulla base delle iniziative ad oggi prevedibili, per 3,5 milioni nel 2023 e per 17 milioni nel 2025; impatto positivo sul risultato netto di illimity nell'intorno di circa 10 milioni nel 2023 e pari a circa 20 milioni nel 2025, con un impatto sul patrimonio di vigilanza già positivo al perfezionamento dell'operazione e crescente negli anni successivi; complessivamente, il Gruppo Sella avrà un impatto positivo sul proprio CET1 ratio di 41 bps.(Segue)