Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.381,35
    -256,37 (-1,13%)
     
  • Dow Jones

    30.814,26
    -177,26 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,14 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.519,18
    -179,08 (-0,62%)
     
  • Petrolio

    52,04
    -1,53 (-2,86%)
     
  • BTC-EUR

    29.938,69
    -879,20 (-2,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    701,93
    -33,21 (-4,52%)
     
  • Oro

    1.827,70
    -23,70 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,2085
    -0,0071 (-0,58%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.573,86
    +77,00 (+0,27%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.599,55
    -41,82 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8887
    +0,0010 (+0,11%)
     
  • EUR/CHF

    1,0759
    -0,0034 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5369
    +0,0008 (+0,05%)
     

kENUP Foundation: la BEI lancia un'iniziativa di produzione farmaceutica per l'Africa da 50 milioni di euro

·3 minuto per la lettura

La Banca europea per gli investimenti (BEI) oggi ha lanciato il primo schema in assoluto per rafforzare la produzione locale di principi attivi farmaceutici (Active Pharmaceutical Ingredients, API) in Africa e aumentare l'essenziale della produzione di farmaci per migliorare la salute pubblica. La nuova iniziativa di investimenti farmaceutici da 50 milioni di euro della BEI, avviata assieme alla kENUP Foundation, contribuirà alla riduzione della dipendenza dalle importazioni di farmaci e affronterà i punti deboli della catena di fornitura di medicinali legati al COVID-19.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20201217006158/it/

kENUP Foundation: EIB Launches EUR 50 Million Africa Pharmaceutical Manufacturing Initiative (Photo: Business Wire)

Il programma migliorerà la disponibilità di specialità farmaceutiche e affronterà le sfide della catena di fornitura che attualmente danneggiano la salute pubblica in tutta l'Africa. Questa nuova iniziativa è in linea con gli obiettivi dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e la collaborazione recentemente annunciata tra la BEI e l'OMS per combattere il COVID-19 e rafforzare la resilienza del sistema sanitario per affrontare meglio pandemie future.

Aumentare l'investimento farmaceutico in Africa aiuterà a proteggere milioni di persone da malattie e disabilità e rafforzerà la resilienza nei confronti della pandemia attuale e di altre future.

"Accelerare l'investimento farmaceutico a impatto elevato in tutta l'Africa è essenziale per migliorare la salute pubblica, affrontare i punti deboli della catena di fornitura e dare il via allo sviluppo economico a lungo termine. La Banca europea per gli investimenti è lieta di lanciare la prima iniziativa di finanziamenti in assoluto per aumentare la produzione locale di principi attivi farmaceutici in Africa. Questo programma è stato progettato con esperti africani e globali e si basa sull'esclusiva esperienza tecnica e sulle competenze in ambito finanziario a livello globale della BEI a sostegno della salute e dell'investimento sull'innovazione", ha affermato Thomas Östros, Vice presidente della Banca europea per gli investimenti.

"Il COVID-19 ha evidenziato quanto la salute pubblica in Africa sia vulnerabile alle catene di fornitura globali e fino a che punto dipenda dalla produzione internazionale. L'aumento della produzione specializzata locale di principi attivi farmaceutici aiuterà a migliorare la salute pubblica di milioni di africani. Questa nuova iniziativa dimostra come le competenze specializzate nei settori farmaceutico e finanziario siano in grado di creare posti di lavoro e un futuro migliore per l'Africa", è stato il commento della Dott.ssa Mariângela Batista Galvão Simão, Vice direttore dell'OMS- Responsabile generale per l'accesso ai farmaci e ai prodotti sanitari.

L'iniziativa di finanziamento dei principi attivi farmaceutici è stata lanciata formalmente questa mattina con la partecipazione di rappresentanti dalla Banca europea per gli investimenti, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, l'EDCTP, Global Access in Action presso la Harvard Law School e la kENUP Foundation. L'ente no-profit APIFA (API for Africa), con sede in Kenya, ha contribuito con le proprie competenze durante l'intero processo di creazione di questo strumento di finanziamento e agirà come promotore non esclusivo per lo strumento.

"Questo è uno strumento opportuno che trasformerà il settore della produzione farmaceutica sul continente e pertanto migliorerà l'accesso ai farmaci essenziali per le popolazioni vulnerabili. Chiediamo a tutti i relativi interessati di collaborare insieme per sostenere i produttori in questa fase di trasformazione e assicurare la fattibilità a lungo termine di questa iniziativa", ha dichiarato Gerald Macharia, un dirigente fondatore di APIFA.

Per maggiori informazioni, visitare il sito https://www.kenup.eu.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Vedi la versione originale su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20201217006158/it/

Contacts

Stampa:
Tobias Mac-Lean
maclean@kenup.eu