Italia markets open in 2 hours 50 minutes
  • Dow Jones

    30.273,87
    -42,45 (-0,14%)
     
  • Nasdaq

    11.148,64
    -27,77 (-0,25%)
     
  • Nikkei 225

    27.364,58
    +244,05 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    0,9916
    +0,0031 (+0,32%)
     
  • BTC-EUR

    20.528,15
    +8,47 (+0,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    462,59
    +4,18 (+0,91%)
     
  • HANG SENG

    18.010,32
    -77,65 (-0,43%)
     
  • S&P 500

    3.783,28
    -7,65 (-0,20%)
     

Serie di raid sulla centrale nucleare di Zaporizhzhia, scambio di accuse tra Mosca e Kiev

no credit

AGI - Kiev ha ordinato l'evacuazione forzata della popolazione, oltre che da Donetsk, anche dalle regioni di Zaporizhzhia, Kherson e Kharkiv. Lo ha annunciato su Telegram la vice premier Irina Vereshchuk, senza specificare come esattamente Kiev intenda procedere con le evacuazioni.

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha chiesto un perimetro di sicurezza attorno alla centrale nucleare di Zaporizhia. È quanto si legge in una nota citata dalla Tass. "Chiedo alle forze armate della Federazione Russa e dell'Ucraina di interrompere immediatamente qualsiasi operazione militare nelle immediate vicinanze della centrale nucleare e di non utilizzare le sue strutture e dintorni come obiettivi".

E ancora: "Invito le parti a ritirare il personale militare e le attrezzature dalla centrale nucleare e ad astenersi da qualsiasi ulteriore stazionamento di forze e attrezzature nel sito. Il sito non deve essere utilizzato nell'ambito di alcuna operazione militare. Al contrario, è necessario un accordo di livello tecnico urgente su una smilitarizzazione sicura e su un perimetro di sicurezza".

Intanto i russi hanno bombardato di nuovo la centrale nucleare di Zaporizhzhia e il territorio vicino all'impianto nucleare. Lo ha riferito su Telegram la società ucraina Energoatom che gestisce gli impianti nucleari del Paese.

"I russi hanno bombardato ancora una volta la centrale nucleare di Zaporizhzhia, la più grande in Ucraina e in Europa. Cinque colpi sono caduti nell'area del posto di comando della centrale, nei pressi dello stoccaggio dei materiali radioattivi" fortunatamente nessuno è rimasto ferito", si legge nel comunicato.

"Altri cinque colpi si sono registrati nell'aerea della caserma dei vigili del fuoco, situata poco distante dalla centrale", aggiunge la società assicurando che "la situazione è sotto controllo".

Le autorità locali installate da Mosca dopo aver preso il controllo del territorio all'inizio della guerra, hanno invece denunciato che l'attacco è arrivato dai "terroristi ucraini".