Italia markets open in 8 hours 51 minutes
  • Dow Jones

    30.046,24
    +454,97 (+1,54%)
     
  • Nasdaq

    12.036,79
    +156,15 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    26.165,59
    +638,22 (+2,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1896
    +0,0051 (+0,43%)
     
  • BTC-EUR

    16.056,97
    +475,84 (+3,05%)
     
  • CMC Crypto 200

    377,31
    +7,56 (+2,04%)
     
  • HANG SENG

    26.588,20
    +102,00 (+0,39%)
     
  • S&P 500

    3.635,41
    +57,82 (+1,62%)
     

Kpmg, zero emissioni di CO2 entro il 2030

Red
·2 minuto per la lettura

Roma, 11 nov. (askanews) - KPMG annuncia la sua intenzione di raggiungere l'obiettivo delle zero emissioni di CO2 entro il 2030. La scelta rientra nella strategia perseguita da KPMG a livello globale di contribuire agli obiettivi di crescita sostenibile e di fornire alle aziende e alla società soluzioni operative per ridurre gli effetti del cambiamento climatico. Per riuscire in questa missione, KPMG ha sottoscritto a livello internazionale una serie di nuovi impegni nell'ottica della lotta al climate change, tra cui la riduzione del 50% delle emissioni globali, dirette e indirette, di gas serra (GHG) entro il 2030 per contenere il riscaldamento globale entro il limite di 1.5° C. Tutte le firm KPMG nei 147 paesi del mondo in cui è presente la multinazionale dei servizi professionale si impegnano a: rifornirsi di energia 100% rinnovabile entro il 2022 nei Board Countries (tra questi Paesi c'è anche l'Italia che ha già raggiunto il 98% di approvvigionamento energetico green) ed entro il 2030 in tutto il Network; controbilanciare ogni emissione di gas serra che non può essere eliminata all'interno della supply chain attraverso azioni e strumenti accreditati esternamente per mitigarne l'impatto. KPMG ha intrapreso un percorso di decarbonizzazione studiato in modo rigoroso, sviluppando un modello "Science Based Target" che pone obiettivi ambiziosi per tutto il Network. Il modello traccia gli impatti delle emissioni e mostra come modifiche nelle policy aziendali, ad esempio nelle politiche sui viaggi di lavoro e con l'adozione di "green server ICT", possono dare un contributo significativo in direzione della sostenibilità. Per Bill Thomas, Global Chairman & CEO di KPMG International: "Come KPMG vogliamo contribuire a creare un futuro più sostenibile per il business e per la società. Per farlo abbiamo bisogno di azioni concrete e di risultati misurabili, ma anche di ispirare le nostre persone e i nostri stakeholders sulla possibilità di incidere dal basso per creare un domani migliore. Il nostro piano per la riduzione delle emissioni non si concentrerà solo sui nostri progressi, ma punta anche ad aiutare i nostri clienti attraverso l'impiego di metodologie e soluzioni innovative che ricorrono alle tecnologie più avanzate di Intelligenza Artificiale, Data & Analitics, Machine Learning, Internet of Things." L'annuncio è in linea con le iniziative già messe in atto da KPMG negli scorsi anni. Dalle misurazioni effettuate prima dello scoppio della pandemia da COVID-19, è emerso che il Network a livello globale ha ridotto le sue emissioni nette di CO2 di circa un terzo nell'ultimo decennio, con una performance superiore rispetto all'obiettivo iniziale. Le firm KPMG in tutto il mondo stanno lavorando insieme ai propri clienti per supportarli nell'opera di decarbonizzazione del proprio business e delle loro supply chain, con obiettivi in linea con le indicazioni degli SDG (Sustainable Development Goals), per favorire una crescita sostenibile nel lungo termine.