Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    27.107,19
    +2.049,77 (+8,18%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,40%)
     
  • EUR/CHF

    1,0768
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,5492
    +0,0117 (+0,76%)
     

L’EdTech tra futuro della didattica e cambiamenti della forza lavoro

Leo Campagna
·3 minuto per la lettura
L’EdTech tra futuro della didattica e cambiamenti della forza lavoro
L’EdTech tra futuro della didattica e cambiamenti della forza lavoro

Secondo gli esperti di Credit Suisse la “nuova normalità” che si delinea nel post Covid-19 potrebbe promuovere il modello didattico misto e comportare profonde modifiche della formazione della forza lavoro

A seguito della pandemia l’intero comparto EdTech, tutti quei servizi che si propongono di facilitare l'apprendimento tramite l’uso e la gestione di appositi processi tecnologici e risorse innovative, ha ricevuto uno straordinario impulso in termini sia di attenzione che di gradimento. “Con ogni probabilità, la pandemia accelererà lo sviluppo dell’EdTech e molte aziende del comparto anticiperanno gli investimenti in nuove funzionalità”, fa sapere il team di gestione di Credit Suisse (Lux) Edutainment Equity Fund.

PROMOSSO IL MODELLO DIDATTICO MISTO

Emerge infatti la convinzione che l’EdTech possa trasformare l’istruzione così come la conosciamo oggi alla luce del fatto che studenti, educatori, manager aziendali e famiglie, si sono resi conto che molte delle applicazioni di formazione e apprendimento online sono efficaci quanto la didattica tradizionale promuovendo il modello didattico misto, che non sostituisce ma piuttosto conferisce autorità agli educatori.

LE APP DI DIDATTICA DELL’EDTECH

“È probabile che quando gli studenti di tutto il mondo torneranno in classe, continueranno a utilizzare l’insieme più coinvolgente delle app di didattica dell’EdTech. Inoltre, una volta che gli studenti si avvalgono della flessibilità e dei vantaggi della didattica online, è probabile che molte di queste tecnologie diventino integrate nelle classi fisiche o nelle aule universitarie riservate ai seminari”, spiega il team del comparto di Credit Suisse.

CAMBIAMENTI RADICALI DELLA FORZA LAVORO

La “nuova normalità” che si delinea nel post Covid-19 potrebbe comportare anche profonde modifiche della forza lavoro. “La quota di lavoro flessibile è destinata ad aumentare e con essa la necessità di tecnologia e automazione. La crisi causata dalla pandemia ha provocato una grave recessione mondiale, con una conseguente importante perdita di posti di lavoro. Questo accelera l’esigenza di riqualificazione di coloro che vengono licenziati affinché possano essere reintegrati rapidamente nella forza lavoro. Assisteremo pertanto a un boom della domanda nel settore della formazione professionale e della certificazione online”, sottolineano i manager di Credit Suisse.

PLURALSIGHT, UN CASO DA MANUALE

Un caso da manuale è rappresentato da Pluralsight, una delle 10 principali posizioni in portafoglio al comparto Credit Suisse (Lux) Edutainment Equity Fund. Si tratta di un’azienda EdTEch con una significativa attenzione all’impatto sociale e che avrà un ruolo chiave nella nuova formazione di persone che hanno perso il lavoro o necessitano di una riqualificazione. Dispone della più vasta biblioteca di corsi IT in aree come cybersicurezza e cloud computing, con contenuti proprietari basati sul rapporto con 1.550 autori, che sono esperti nei rispettivi campi di attività, e con aggiornamenti ogni due anni per circa la metà delle materie e dei servizi offerti. Per accedere all’intera biblioteca di corsi è sufficiente un abbonamento mensile di 29 dollari al mese o di 299 all’anno.

REINTEGRATI RAPIDAMENTE NELLA FORZA LAVORO

Ma c’è di più. Nel 2017 Pluralsight ha lanciato un’impresa sociale, Pluralsight One, che si propone di democratizzare le competenze tecnologiche e generare un impatto sociale significativo e duraturo tramite l’accesso no-profit ai corsi IT. “È questo il tipo di contenuti e di accesso che aiuterà coloro che desiderano riqualificarsi e migliorare le proprie conoscenze per essere reintegrati rapidamente nella forza lavoro”, specifica il team del Credit Suisse (Lux) Edutainment Equity Fund.