Italia markets open in 2 hours 9 minutes
  • Dow Jones

    30.946,99
    -491,31 (-1,56%)
     
  • Nasdaq

    11.181,54
    -343,06 (-2,98%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    -332,13 (-1,23%)
     
  • EUR/USD

    1,0508
    -0,0018 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    19.335,83
    -567,56 (-2,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    440,23
    -9,83 (-2,18%)
     
  • HANG SENG

    22.053,86
    -365,11 (-1,63%)
     
  • S&P 500

    3.821,55
    -78,56 (-2,01%)
     

L’Euro Dollaro non Mantiene e Arretra verso 1,0400

Il prezzo dell’euro dollaro ha arretrato raggiungendo il supporto chiave 1,0400 dopo aver toccato il massimo giornaliero 1,0507 dopo che la riunione di emergenza di oggi da parte della BCE ma tutti nella giornata odierna attendono la decisione di politica monetaria della Federal Reserve.

Ritornando alla questione BCE, la Banca Centrale Europea ha convocato una riunione di emergenza a causa del forte ribasso dei Titoli di Stato. Il funzionario Wunsch ha dichiarato che i responsabili politici sono “molto aperti” per un intervento se i mercati finanziari reagiranno in maniera eccessiva.

Infine, la BCE ha annunciato che, a causa delle durature vulnerabilità a causa dalla pandemia, il Consiglio Direttivo ha deciso che avrebbe applicato una certa flessibilità nel reinvestimento del Programma di Acquisto di Emergenza Pandemico (il cosiddetto PEPP).

Il fiber ha decisamente subito il colpo nonostante il dollaro americano risulta debole a causa del clima di mercato in miglioramento, probabilmente la causa è la preoccupazione di una non rapida normalizzazione della politica monetaria.

L’euro dollaro aspetta la FED ma i dati macroeconomici europei hanno deluso

Molto deludenti i dati macroeconomici di questa mattina dell’Eurozona, i quali hanno indebolito l’euro dollaro. La produzione industriale su base annuale è scesa del 2%, un risultato peggiore del previsto (-1,1%), mentre la bilancia commerciale di aprile ha registrato un disavanzo di 32,4 miliardi di euro. D’altra parte, a far rialzare la teste al fiber è stato il dato sulle vendite al dettaglio degli Stati Uniti, i quali sono diminuiti dello 0,3%, rispetto alle previsioni degli analisti che vedevano un rialzo dello 0,2%.

Ora tutta l’attenzione è sulla Federal Reserve e sulla prossima mossa della Banca Centrale su un rialzo dei tassi di 50 o 75 punti base, secondo gli ultimi rumors.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Considerando il punto di vista tecno-grafico, il sentiment principale è al momento ribassista. Ora, in questo momento, il cambio quota nei pressi del supporto chiave 1,0400 dopo un tentativo di consolidarsi sopra 1,0450 ma questo tentativo sembra vano per ora.

Dal punto di vista operativo in questo omento operare sull’euro dollaro in vista della decisione dei tassi USA sia solo un suicidio, tuttavia, sono da considerare i seguenti obiettivi, sia al rialzo che del ribasso, in base alla direzione che prenderà il fiber. Al rialzo l’obiettivo di breve termine è il target intermedio 1,1019 mentre al ribasso il target è rappresentato 1,0350.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli