Italia markets open in 4 hours 37 minutes
  • Dow Jones

    31.438,26
    -62,42 (-0,20%)
     
  • Nasdaq

    11.524,55
    -83,07 (-0,72%)
     
  • Nikkei 225

    26.864,18
    -7,09 (-0,03%)
     
  • EUR/USD

    1,0575
    -0,0011 (-0,11%)
     
  • BTC-EUR

    19.494,56
    -596,54 (-2,97%)
     
  • CMC Crypto 200

    447,37
    -14,42 (-3,12%)
     
  • HANG SENG

    22.049,71
    -179,81 (-0,81%)
     
  • S&P 500

    3.900,11
    -11,63 (-0,30%)
     

L’Euro Dollaro Recupera Terreno con la Rinnovata Debolezza del Dollaro Americano

Il prezzo dell’euro dollaro è ritornato sul percorso rialzista dopo che nella giornata di mercoledì ha formato il minimo della settimana a 1,0360. Inizialmente il dollaro americano ha ripreso il rialzo (formando un nuovo massimo) dopo l’aumento dei tassi di 75 punti base (0,75%) da parte della FED ma successivamente ha iniziato ad andare al ribasso ridando slancio al fiber.

Come anticipato, la Banca Centrale Statunitense ha alzato i tassi di 75 punti base risultando il più grande aumento degli ultimi tre decenni (1994), e da non sottovalutare la volontà della FED di lasciare la porta aperta per un altro rialzo di 75 punti base a luglio. Tuttavia, il mercato si aspettava un atteggiamento ancora più aggressivo da parte della Federal Reserve e proprio per questo motivo il comparto azionario USA (nella giornata di ieri) ha avuto un rialzo e al tempo stesso i rendimenti obbligazionari hanno iniziato ad andare al ribasso, pesando entrambi sul dollaro americano e portando quindi al rialzo il fiber.

Inizia il periodo generale dei rialzi della Banche Centrali, ma la FED è sempre la più aggressiva

È iniziato il giro dei rialzi dei tassi da parte delle Banche Centrale.

Nella giornata di oggi, la Banca Nazionale Svizzera ha sorpreso i mercati con un rialzo inaspettato di 50 punti base, mentre la BOE si è mossa come previsto dagli analisti, aumentando di ulteriori 25 punti base il tasso d’interesse. Ora manca solo la BCE per chiudere il cerchio e dar beneficio all’euro dollaro.

Per quanto riguarda i dati macroeconomici vedendo il calendario economico, negli Stati Uniti sono stati pubblicati le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione, le quali hanno mostrato un dato peggiore delle previsioni, 229.000 richieste rispetto ai 215.000 previsti.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Al momento della scrittura il prezzo del fiber quota 1,0494, in rialzo giornaliero dello 0,46% e molto vicino  a testare il livello chiave 1,05.

Probabilmente si è vicini ad inversione di tendenza, la quale dovrebbe portare l’euro dollaro a ritestare i massimi di questo mese nei pressi di 1,0750 ma ovviamente occorre attendere la chiusura della giornata odierna.

Comunque, non è da sottovalutare un possibile calo verso il minimo 1,0360 che porterebbe il fiber a testare la zona 1,0340/1,0350.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli