Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.095,00
    +29,95 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    31.261,90
    +8,77 (+0,03%)
     
  • Nasdaq

    11.354,62
    -33,88 (-0,30%)
     
  • Nikkei 225

    26.739,03
    +336,19 (+1,27%)
     
  • Petrolio

    112,70
    +0,49 (+0,44%)
     
  • BTC-EUR

    27.857,40
    -179,63 (-0,64%)
     
  • CMC Crypto 200

    650,34
    -23,03 (-3,42%)
     
  • Oro

    1.845,10
    +3,90 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0562
    -0,0026 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    3.901,36
    +0,57 (+0,01%)
     
  • HANG SENG

    20.717,24
    +596,56 (+2,96%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.657,03
    +16,48 (+0,45%)
     
  • EUR/GBP

    0,8442
    -0,0039 (-0,46%)
     
  • EUR/CHF

    1,0288
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,3556
    -0,0013 (-0,09%)
     

L’Euro Dollaro Sfonda i Minimi del 2017 mentre il Rally del Dollaro Continua

Il prezzo dell’euro dollaro ha ceduto terreno già dalle prime ore della sessione europea con il dollaro americano che ha formato un nuovo massimo 2022. Ora sembra più vicino l’obiettivo ribassista rappresentato dal minimo del 2017 ma è poco probabile che già oggi possa raggiungerlo.

Gli investitori di valute stanno cercando rifugio in questa seconda metà settimana, soprattutto a seguito del dato IPC statunitense di ieri, il quale hanno mostrato un tasso che si è attestato all’8,3%, superando le previsioni degli analisti all’8,1%. Tuttavia, questa corsa ribassista potrebbe cessare a breve considerando le ultime dichiarazioni della presidente della BCE, Christine Lagarde, la quale ha affermato che è molto concreta la possibilità di alzare i tassi di interesse nella riunione del 21 luglio. Rialzo dei tassi praticamente che avverrà subito dopo lo stop agli aiuti tramite il programma APP.

Si evidenza che questo rialzo sarà il primo dopo oltre un decennio.

Euro dollaro in difficoltà con il rally del future DXY

Falsa partenza ribassista per il future del dollaro americano, dove nella giornata di oggi ha formato un nuovo massimo dell’anno raggiungendo anche il livello annuale 104,66 punti; di conseguenza ha portato un’accelerazione short sul fiber che lo ha spinto a formare il minimo dell’anno a 1,0389.

Resta ora da vedere se questo movimento verrà confermato, ossia con una chiusura settimanale sopra il livello annuale indicato in precedente (104,66) che porterebbe ad un inesorabile continuazione ribassista dell’euro dollaro.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Al momento della scrittura il prezzo del fiber quota 1,0415, in ribasso dello 0,20%. La rinascita dell’avversione al rischio causa gli ultimi eventi geopolitici hanno dato vitalità al dollaro americano che ha costretto l’euro dollaro a rompere in maniera decisa la fase laterale e formare un nuovo minimo di 5 anni a 1,0389.

Dopo averlo formato, ora il cambio sta tentando di risalire e cercando di chiudere la giornata al di sopra il livello psicologico 1,0400 per cercare di salvare il salvabile.

È da seriamente tenere d’occhio la chiusura della giornata odierna poiché permetterebbe al fiber di sfruttare nella giornata di domani la possibile speculazione al rialzo dei tori a seguito delle ultime dichiarazioni della Lagarde favorevoli all’EURO, che permetterebbero al cambio di tentare l’allungo rialzista e raggiungere i due più vicini obiettivi long rappresentati da 1,0570 e 1,0709.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli