Italia Markets closed

L’euro si muove in rialzo contro il dollaro statunitense per iniziare la settimana

Christopher Lewis

Lunedì l’euro si muove fortemente in rialzo avvicinandosi alla regione degli 1,20$. A fronte di ciò, riteniamo che la coppia finirà col rompere al di sopra del suddetto livello aprendo così le porte alla regione degli 1,21$. Tale livello dovrebbe offrire una significativa resistenza, decisamente maggiore di quella offerta dalla regione degli 1,20$ poiché in passato ha già offerto una resistenza, motivo per cui, riteniamo che la mossa si ripeta.

In uno scenario a lungo termine, siamo convinti che le valute continueranno a registrare dei rally sulla scia del martello stampato sul grafico settimanale. La figura è un segnale fortemente rialzista, inoltre, l’euro sembra leggermente ipervenduto. A fronte di ciò, troveremo sensato un rimbalzo a breve termine, poiché vi sono numerose persone che continuano a domandarsi se la Federal Reserve innalzerà i tassi di interesse come previsto in precedenza. In un simile scenario, ci troveremo di fronte ad un rimbalzo tecnico, tuttavia, ricordiamo la presenza di una significativa resistenza alla regione degli 1,21$. Una rottura al di sopra del suddetto livello potrebbe aprire le porte ad una forte ascesa del mercato, tuttavia, riteniamo che la mossa possa richiedere molteplici tentativi da parte della coppia. Se dovessimo assistere ad un ribasso del mercato, prenderemo in considerazione la possibilità di vendere le valute su una rottura al di sotto degli 1,19$.ù

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: