Italia markets close in 7 hours 28 minutes
  • FTSE MIB

    24.582,13
    -109,33 (-0,44%)
     
  • Dow Jones

    34.077,63
    -123,04 (-0,36%)
     
  • Nasdaq

    13.914,77
    -137,58 (-0,98%)
     
  • Nikkei 225

    29.100,38
    -584,99 (-1,97%)
     
  • Petrolio

    64,04
    +0,66 (+1,04%)
     
  • BTC-EUR

    45.026,58
    -2.800,03 (-5,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.221,90
    -77,05 (-5,93%)
     
  • Oro

    1.772,50
    +1,90 (+0,11%)
     
  • EUR/USD

    1,2071
    +0,0031 (+0,25%)
     
  • S&P 500

    4.163,26
    -22,21 (-0,53%)
     
  • HANG SENG

    29.140,55
    +34,40 (+0,12%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.007,00
    -12,91 (-0,32%)
     
  • EUR/GBP

    0,8625
    +0,0020 (+0,24%)
     
  • EUR/CHF

    1,1037
    +0,0029 (+0,26%)
     
  • EUR/CAD

    1,5076
    -0,0005 (-0,03%)
     

L’impact investing lega benefici ambientali e sociali a rendimenti finanziari positivi

Redazione
·3 minuto per la lettura
L’impact investing lega benefici ambientali e sociali a rendimenti finanziari positivi
L’impact investing lega benefici ambientali e sociali a rendimenti finanziari positivi

Il primo tema affrontato nella serie di video tematici “Future is Now” di Candriam è quello dei cosiddetti “investimenti a impatto”. La collana video affronterà tematiche estremamente attuali anche per il settore della gestione del risparmio, come il cambiamento climatico, l’economia circolare, la ricerca oncologica e la mobilità del futuro

Investire per un mondo migliore, cambiando il nostro punto di vista. Un tempo la volontà di creare un futuro più prospero veniva definita beneficienza e quella di generare profitti, investimento: l’obiettivo di Candriam è unire i due concetti in uno. Prende avvio la collana di video “Future is Now” di Candriam, dedicata al nascente modello di business a impatto.

COS’È L’IMPACT INVESTING

Secondo la definizione del Global Impact Investing Network (GIIN), l’impact investing riguarda gli investimenti effettuati con l’intento di generare un impatto positivo e misurabile a livello ambientale e sociale, unitamente a un rendimento finanziario. “In Candriam siamo convinti che le società che colgono le opportunità e le sfide legate alla sostenibilità, unitamente a quelle finanziarie, siano le più propense a generare valore per gli azionisti”, spiega Matthieu David, Head of Italian Branch & Global Head of Financial Institutions & Partnerships di Candriam. “Non si tratta semplicemente di un rebranding del marchio sostenibile: la differenza sta nel fatto che l’impatto è l’intento di base”, ovvero il modello di business utilizzato per creare rendimenti finanziari.

LA SPINTA DEL COVID

Il Covid ha accelerato una evoluzione già in corso. “Se qualcuno dubitava della necessità di investimenti nel campo della salute pubblica, della sicurezza alimentare, dell’ambiente e della creazione di posti di lavoro sicuri e di un salario adeguato, la pandemia di Covid-19 ha dissipato qualsiasi dubbio”, continua David. “Nel nostro approccio, l’impact investing si riferisce sia agli investimenti sociali che a quelli ambientali”. È bene precisare che gli investimenti a impatto sono differenti rispetto agli investimenti ESG, che si basano su fattori ambientali, sociali e di governance. “L’impact investing non è né un’analisi né un approccio negativo o positivo, quanto un intento fondante”, si legge nell’analisi curata dal team Impact Investment di Candriam (Fonte: white paper “IMPACT INVESTING: investimenti a doppio scopo” di Maïa Ferrand e Mohadeseh Abdullahi - Candriam, 2020).

LA SFIDA DEL RENDIMENTO

Ogni investimento ha come fine quello di ottenere un rendimento. “Una volta si pensava che esistesse una gamma di obiettivi per raggiungere i quali gli investitori avrebbero dovuto sacrificare parte del rendimento atteso”, precisa Matthieu David. “Spesso si considerano gli investimenti ESG come un percorso verso la sovraperformance. A nostro parere gli investimenti a impatto seguono un percorso simile”.

L’APPROCCIO ESG DI CANDRIAM

In Candriam sono convinti che un investimento a impatto debba collegare l’impatto e il rendimento finanziario. “In qualità di investitori responsabili, la nostra missione è quella di aiutare i mercati finanziari ad affrontare le grandi sfide future della società”, si precisa nell’analisi del team Impact Investment di Candriam. “Ci impegniamo a fornire la nostra esperienza collettiva a favore dell’impact investing. Abbiamo lanciato il nostro primo fondo etico nel 1996 e il primo fondo sostenibile nel 1998, abbiamo istituito un team di ricerca interna ESG nel 2005 e siamo stati uno dei firmatari fondatori dei PRI delle Nazioni Unite nel 2006”.

LA COLLANA VIDEO

Questo nuovo modello di business diventerà strategico nell’immediato futuro. Entro il 2025, infatti, i millennials (la generazione di chi è nato nei primi anni ’80 fino alla metà degli anni ’90) erediteranno 30mila miliardi di dollari di attività finanziarie dai propri genitori. E anche per questo Candriam si pone l’obiettivo di rendere l’impact investing accessibile a tutti, iniziando con il facilitare il coinvolgimento dei clienti. Seguiranno, quindi, nuovi appuntamenti in quattro video tematici, per scoprire i temi più significativi e performanti degli investimenti a impatto come il cambiamento climatico, l’ economia circolare, la ricerca oncologica e la mobilità del futuro. Ecco il primo video di Candriam “Future is Now - Double Impact: https://vimeo.com/518140479/a2e8634f78