Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.271,25
    +229,66 (+1,64%)
     
  • CMC Crypto 200

    334,31
    -3,19 (-0,94%)
     
  • Oro

    1.781,90
    -23,60 (-1,31%)
     
  • EUR/USD

    1,1965
    +0,0051 (+0,43%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8993
    +0,0077 (+0,86%)
     
  • EUR/CHF

    1,0818
    +0,0021 (+0,19%)
     
  • EUR/CAD

    1,5532
    +0,0030 (+0,20%)
     

L’impegno di Schroders per la diversità di genere

Leo Campagna
·3 minuto per la lettura
L’impegno di Schroders per la diversità di genere
L’impegno di Schroders per la diversità di genere

Il team Sustainable Investment di Schroders spiega come promuovere la “diversity” nelle aziende in cui investe, sia nella composizione dei consigli di amministrazione che nella forza lavoro

La diversità – o in inglese “diversity” – è un aspetto importante per una strategia di successo a lungo termine di un'azienda, dal momento che consente un dibattito più costruttivo anche attraverso opinioni contrastanti, e una migliore e più ampia rappresentanza delle parti interessate. “Ci aspettiamo che i consigli di amministrazione delle aziende in cui investiamo siano in grado di dimostrare di essere diversificati per genere, etnia, sessualità e pensiero. Nelle assemblee esprimiamo puntualmente il nostro voto quando non sono soddisfatte le nostre aspettative”, tiene a specificare il Sustainable Investment Team di Schroders

DAL 2015 COINVOLTE OLTRE 180 AZIENDE

Dal primo trimestre 2015 ad oggi, Schroders ha coinvolto oltre 180 aziende su questioni legate alla diversità e, nel 21% di esse sono stati implementati completamente i cambiamenti richiesti. Recentemente due progetti hanno riguardato sia la composizione del consiglio che la diversità della forza lavoro: ecco quali sono.

IL TEAM DI CORPORATE GOVERNANCE

La questione dell'equilibrio di genere nei consigli di amministrazione rappresenta una preoccupazione globale e Schroders la sta affrontando in tutto il mondo. Dal 2018 il suo team di Corporate Governance si è focalizzato sul lento progresso registrato negli Stati Uniti, dove la percentuale di donne manager promosse nei consigli era aumentata soltanto del 3,2% dal 2012. Nel 2018, quando sono state introdotte o pianificate negli Stati Uniti diverse quote di requisito minimo obbligatorio a livello statale, Schroders ha scritto ai board di 40 delle compagnie americane in portafoglio per accelerare i progressi del cambio e del rinnovo dei manager.

OLTRE IL 75% DELLE AZIENDE HA AGGIUNTO DONNE NEI LORO CONSIGLI

Tra le raccomandazioni indicate, la richiesta di una lista di candidati diversificata, la definizione di obiettivi volontari di diversità e l’espansione delle dimensioni del board per includere più donne. Anche l'adozione di termini o limiti di età per affrontare il problema del turnover e la valutazione periodica delle prestazioni del consiglio erano state raccomandate per offrire un valido contributo. Da allora, oltre il 75% delle 40 aziende coinvolte ha aggiunto le donne nei loro consigli. Schroders, inoltre, ha modificato la politica di gruppo dal 2018 per portare la rappresentanza minima al 25%. L’impegno della casa d’investimento per promuovere una più diversificata rappresentanza di genere non si limita al board aziendale ma da una priorità anche a livello di dipendenti, quadri e manager.

CINQUE CARATTERISTICHE ‘BEST IN CLASS’

“Dal 2019 ci siamo impegnati in tutta Europa, negli Stati Uniti e in Asia con più di 60 aziende del settore tecnologico che mostrano una scarsa percentuale di donne tra i dipendenti e le mansioni dirigenziali”, sottolinea il Sustainable Investment Team di Schroders. Per farlo sono state esaminate in base alle cinque caratteristiche "best in class": strategie di acquisizione dei talenti basate sulla collaborazione con università e college tecnologici, un robusto coinvolgimento dei dipendenti, una cultura forte che sposa l'inclusività, iniziative specifiche mirate alle pari opportunità, e politiche formali e impegni per facilitare lo sviluppo della carriera.

PROMUOVERE LA DIVERSITÀ E L’INCLUSIONE

Schroders ha già avuto un riscontro positivo con un’impresa nel settore tecnologico basata in Giappone, che ha introdotto obiettivi di diversità come risultato dell’impegno tra asset manager e azienda. “Guardando al futuro continueremo ad aumentare i nostri sforzi per promuovere la diversità e l'inclusione nelle sue varie forme attraverso la nostra attività di voto e engagement. Ci impegneremo a promuovere la diversità anche in termini di razza ed etnia e prevediamo di contattare le aziende in tutta una serie di mercati per comprendere meglio il loro approccio”, conclude il team Sustainable Investment di Schroders.