Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.168,09
    -129,64 (-0,38%)
     
  • Nasdaq

    13.542,12
    +2,82 (+0,02%)
     
  • Nikkei 225

    27.011,33
    -120,01 (-0,44%)
     
  • EUR/USD

    1,1242
    -0,0064 (-0,56%)
     
  • BTC-EUR

    33.011,11
    +65,48 (+0,20%)
     
  • CMC Crypto 200

    850,35
    -5,46 (-0,64%)
     
  • HANG SENG

    24.289,90
    +46,29 (+0,19%)
     
  • S&P 500

    4.349,93
    -6,52 (-0,15%)
     

L’NFP al di Sotto delle Attese Porta l’Euro Dollaro a Mettere il Turbo al Rialzo

·2 minuto per la lettura

Il prezzo dell’euro dollaro dopo il primo rapporto dell’anno dell’NFP, che ha riportato un dato notevolmente inferiore rispetto attese (- 50%), 199K rispetto alle 400K previste, si è prepotentemente ripreso e ritenta per l’ennesima volta di invertire la tendenza. Anche grazie all’ultimo dato IPC europeo che ha mostrato un aumento record del 5%, un valore toccato l’ultima volta esattamente 30 anni fa.

Un’inflazione che non veniva raggiunta da 30 anni, i rialzisti dell’euro dollaro ringraziano?

L’EURO è rimasto molto indietro rispetto ad altre valute per quanto riguarda gli aumenti dei tassi di interesse, poiché la Banca Centrale Europea continuerà a fornire supporto ai propri stati membri. Da ricordare che decidere la politica monetaria per l’intera comunità europea non è un compito semplice in quanto ogni paese ha un proprio profilo economico, presenta diversi livelli di attività economica (PIL) e diversi livelli di inflazione. Pertanto, la BCE ha il non invidiabile compito di definire una politica “tanto più unica e unita” che, si spera, dovrebbe avvantaggiare la maggior parte degli Stati membri.

Tuttavia, i dati sull’inflazione hanno rivelato che l’inflazione sta diventando una preoccupazione non solo per i più grandi Stati membri ma anche per gli altri stati membri, non abituati a questi livelli di inflazione. L’ultimo dato sull’inflazione riportato mostra un livello arrivato al 5% che dovrebbe rafforzare il trend rialzista dell’euro dollaro.

Con quest’ultimo livello raggiunto di inflazione, probabilmente la BCE cercherà di discuterne nel loro prossimo (e primo dell’anno) incontro in programma il 21 gennaio.

Analisi Tecno-grafica e previsioni euro dollaro

Al momento della scrittura il prezzo del fiber quota 1,1339 e in pieno tentativo di rompere definitivamente il triangolo di comprensione e l’attuale fase laterale vigente da fine novembre.

In attesa della prossima riunione della BCE, si potrebbe assistere ad un discreto rialzo dell’euro dollaro a causa soprattutto dell’attuale mancanza di direzionalità del dollaro, la quale potrebbe aiutare a sostenere per lo meno nel breve un rialzo del fiber.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli