Italia markets open in 8 hours 18 minutes
  • Dow Jones

    34.156,69
    +265,67 (+0,78%)
     
  • Nasdaq

    12.113,79
    +226,34 (+1,90%)
     
  • Nikkei 225

    27.685,47
    -8,18 (-0,03%)
     
  • EUR/USD

    1,0732
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    21.691,76
    +330,78 (+1,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    534,56
    +8,61 (+1,64%)
     
  • HANG SENG

    21.298,70
    +76,54 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    4.164,00
    +52,92 (+1,29%)
     

L’oro supera i 1.900$, le borse restano positive

L’oro supera i 1.900$, le borse restano positive
L’oro supera i 1.900$, le borse restano positive


Ieri le azioni statunitensi hanno chiuso in forte rialzo in seguito alla pubblicazione dei dati sull’inflazione negli USA.

Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,72% chiudendo a 34.219,27, il Nasdaq ha invece segnato +0,63% a 11.000,65 e l'S&P 500 ha chiuso con +0,50% a 3.989,56 punti.

Settori in rialzo e in ribasso

Giovedì le azioni energetiche hanno guadagnato il 2,1%. Nel frattempo, i principali vincitori del settore includevano KLX Energy Services Holdings, Inc. (NASDAQ:KLXE), in crescita del 10%, e NGL Energy Partners LP (NYSE:NGL), in aumento dell'11%.

I titoli legati ai beni di consumo primari sono invece scivolati dello 0,6%.

Notizie principali

L'indice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti è sceso dello 0,1% su base mensile a dicembre. Il tasso di inflazione annuo è rallentato per il sesto mese consecutivo al 6,5% a dicembre, registrando il livello più basso da ottobre 2021.

Titoli in salita

  • Le azioni di Expion360 Inc. (NASDAQ:XPON) sono salite del 118% a 3,44 dollari dopo che la società ha introdotto AURA POWERCAP 600 e AURA POWERCAP 800, accessori in grado di trasformare le batterie agli ioni di litio Expion360 in un powerpack portatile da 600 o 800 watt.

  • Le azioni di Akerna Corp. (NASDAQ:KERN) hanno ottenuto una spinta, guadagnando il 75% a 1,69 dollari dopo che la società ha annunciato la vendita di 365 Cannabis per 2,8 milioni di dollari.

  • Anche le azioni di BigBear.ai Holdings, Inc. (NYSE:BBAI) sono aumentate, guadagnando il 230% a 2.7750 dollari dopo che la società ha annunciato di essersi aggiudicata un contratto di consegna a quantità indefinita da 900 milioni di dollari con aggiudicazione multipla da 900 milioni di dollari da parte dell'Aeronautica U.S.A..

Titoli in discesa

  • Oramed Pharmaceuticals Inc. (NASDAQ:TCDA) è crollata del 77% a 2,5101 dollari dopo che la società ha annunciato che la sperimentazione VALOR-CKD non ha raggiunto l'endpoint principale.

  • Le azioni di KNOT Offshore Partners LP (NYSE:KNOP) sono scese del 38% a 6,54 dollari dopo che Alliance Global Partners ha declassato il titolo da Buy a Sell e ha annunciato un obiettivo di prezzo di 6 dollari.

  • Logitech International S.A. (NASDAQ:LOGI) ha chiuso in calo, scendendo del 17% a 56,58 dollari dopo che la società ha riportato i risultati preliminari delle vendite nette del terzo trimestre inferiori alle aspettative e ha ridotto le prospettive per l'anno fiscale 2023.

Materie prime

Per quanto riguarda le materie prime, il petrolio è salito dell’1,8% a 78,82 dollari al barile e l’oro ha guadagnato l'1,2% a 1.901,30 dollari l’oncia.

L'argento è salito dell’2,3% a 24,025 dollari e il rame ha segnato +0,6% a 4,1915 dollari.

Zona euro

Le azioni europee hanno chiuso in rialzo. Lo STOXX 600 dell’Eurozona e il FTSE 100 di Londra hanno segnato rispettivamente +0,63% e +0,89% mentre l'indice spagnolo IBEX 35 è salito dell'1,17%. Il DAX e il CAC 40 francese sono saliti dello 0,74% e l'indice FTSE MIB italiano è aumentato dello 0,73%.

Mercati Asia Pacifico

Giovedì i mercati asiatici hanno chiuso in rialzo, con l'indice Hang Seng di Hong Kong che è salito dello 0,36% e l'indice cinese di Shanghai Composite a +0,05% e il giapponese Nikkei 225 che ha guadagnato lo 0,01%.

La produzione industriale indiana è aumentata del 7,1% rispetto a un anno fa a novembre, mentre l'inflazione annua dei prezzi al consumo in India è scesa al 5,72% a dicembre. Le vendite di auto in Cina sono diminuite dell'8,4% su base annua, attestandosi a 2,56 milioni di unità a dicembre. Il tasso di inflazione annuo della Cina è salito all'1,8% a dicembre, mentre i prezzi alla produzione sono diminuiti dello 0,7% su base annua a dicembre.

L'indicatore del sentiment del settore dei servizi in Giappone è diminuito di 0,2 punti rispetto al mese precedente, attestandosi a 47,9 a dicembre. Il Giappone ha registrato un avanzo delle partite correnti di 1.803,6 miliardi di JPY a novembre.

Economia USA

  • L'indice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti è sceso dello 0,1% su base mensile a dicembre. Il tasso di inflazione annuo è rallentato per il sesto mese consecutivo al 6,5% a dicembre, registrando il livello più basso da ottobre 2021.

  • Le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti sono aumentate a 205.000 nella settimana terminata il 215,000 dicembre, rispetto alle aspettative di mercato di 225.000.

  • Le forniture di gas naturale degli Stati Uniti sono salite di 11 miliardi di piedi cubi la scorsa settimana, ha affermato l'EIA.

Continua a leggere su Benzinga Italia