Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.381,35
    -256,37 (-1,13%)
     
  • Dow Jones

    30.814,26
    -177,26 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,14 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.519,18
    -179,08 (-0,62%)
     
  • Petrolio

    52,04
    -1,53 (-2,86%)
     
  • BTC-EUR

    30.041,23
    -56,55 (-0,19%)
     
  • CMC Crypto 200

    701,93
    -33,21 (-4,52%)
     
  • Oro

    1.827,70
    -23,70 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,2085
    -0,0071 (-0,58%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.573,86
    +77,00 (+0,27%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.599,55
    -41,82 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8887
    +0,0010 (+0,11%)
     
  • EUR/CHF

    1,0759
    -0,0034 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5369
    +0,0008 (+0,05%)
     

La Borsa di Shanghai sui massimi da 5 anni

Fabrizio Arnhold
·2 minuto per la lettura
La Borsa di Shanghai sui massimi da 5 anni
La Borsa di Shanghai sui massimi da 5 anni

Le speranze di una solida ripresa dell’economia nel 2021 spingono i listini cinesi e quello di Seul. A Tokyo, l’indice Nikkei si mantiene su livelli record, nonostante le prese di profitto di oggi

Le speranze di ripresa nel 2021 spingono al rialzo i listini mondiali. La Cina, per molti analisti, potrebbe guidare questa ripresa. E la Borsa di Shanghai chiude a +1,05%, con l’indice cinese delle bue-chip e il listino delle start-up ChiNext che hanno toccato i massimi di oltre 5 anni.

BLUE-CHIP E START-UP

L’indice delle Blue-chip CSI300 ha chiuso in positivo dell’1,4% a 5.113,71 punti, toccando i massimi di chiusura da giugno 2015. L’indice di Shanghai (+1,05%) ha chiuso a 3.414,45 punti. A Shenzhen, il listino delle start-up ha terminato la sessione in progresso di oltre 3 punti percentuali, spinto dalle tecnologie green.

ORDINE TRUMP IGNORATO

Non ha sortito alcun effetto sui mercati asiatici l’ordine esecutivo dell’amministrazione Trump che vieta gli investimenti Usa nelle aziende cinesi con presunti legami con l’esercito. Tra gli investitori prevale un sentiment positivo, incoraggiato dalle previsioni di una forte ripresa dell’economia, anche grazie al via delle campagne di vaccinazione in tutti i Paesi europei.

L’INDAGINE ANTITRUST SU ALIBABA

In settimana, alcune aziende legate ai servizi internet sono state interessate da forti vendite, dopo che l’indagine antristrust di Pechino nei confronti di Alibaba aveva affossato il titolo. Oggi invece hanno registrato un forte rimbalzo. Positiva anche la Borsa di Seul (+2,10%), su nuovi massimi, dopo che il governo è in trattativa con Moderna per aumentare le dosi di vaccino da acquistare. Il Nikkei, a Tokyo, viaggia sui massimi di 30 anni, nonostante la chiusura in lieve flessione di oggi.