Italia markets open in 7 hours 14 minutes

La Borsa torna in rosso dopo il flop del Consiglio Ue sugli eurobond

Chiara Merico
La Borsa torna in rosso dopo il flop del Consiglio Ue sugli eurobond

Aprono in forte calo le piazze finanziarie europee. Pesa il nulla di fatto al Consiglio europeo sugli eurobond. In risalita lo spread

Dopo il flop al Consiglio Ue sugli eurobond le Borse europee ripartono negative. Anche i futures su Wall Street negativi al momento, dopo la notizia che gli Usa sono il primo Paese al mondo per numero dei contagi, superando anche la Cina. A Milano l’indice Ftse Mib cede in avvio l’1,97%. In risalita anche lo spread, che torna sopra 160 punti dopo la chiusura di ieri a 158. Male anche le altre piazze europee: Francoforte perde in avvio il 2,07%, Parigi segna un -2,41% e Londra registra un -3,18%.

NULLA DI FATTO SU EUROBOND

Nulla di fatto ieri al Consiglio europeo sull’adozione degli eurobond: i ministri delle Finanze dei 27 Paesi membri hanno deciso di ripresentare nuove proposte entro 14 giorni.

DATI ED EMISSIONI

Per oggi è attesa la comunicazione dei dati sulla fiducia dei consumatori e delle imprese in Italia nel mese di marzo, che darà una prima indicazione sul sentiment alla luce dell’epidemia di coronavirus. Nel pomeriggio dagli Stati Uniti giungeranno i dati redditi e spesa delle famiglie, oltre che la fiducia dei consumatori, elaborata dall’università del Michigan, a marzo. Sul fronte emissioni è in programma l’asta dei Bot semestrali per 7 miliardi.

NO A ORDINI SENZA LIMITE DI PREZZO PER 3 TITOLI

A partire da oggi, ha fatto sapere Borsa Italiana, non sarà consentita l’immissione di ordini senza limite di prezzo sulle azioni EdiliziAcrobatica, Giglio e Fullsix. Il divieto rimarrà valido fino a successiva comunicazione. Ieri il titolo EdiliziAcrobatica ha segnato un balzo in avanti di quasi 16 punti percentuali (+15,8%), Giglio è avanzata del 34,6% e Fullsix del 3%.

Mercati in cerca del fondo da cui riemergere

Mercati in cerca del fondo da cui riemergere


PIAZZE ASIATICHE IN POSITIVO

Positive le piazze asiatiche, sulla scia del forte recupero di ieri di Wall Street sulle aspettative di ulteriori misure a sostegno dell’economia dalla Fed per sostenere la crescita Usa dopo la crisi del coronavirus. A Tokyo l’indice Nikkei ha guadagnato il 3,88%; Seul ha segnato +1,87%; Shanghai +0,35% e Shenzhen +0,37%.