Italia markets close in 7 hours 27 minutes
  • FTSE MIB

    26.101,49
    +132,65 (+0,51%)
     
  • Dow Jones

    34.798,00
    +33,20 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.047,70
    -4,50 (-0,03%)
     
  • Nikkei 225

    30.240,06
    -8,75 (-0,03%)
     
  • Petrolio

    74,69
    +0,71 (+0,96%)
     
  • BTC-EUR

    37.482,56
    +1.735,44 (+4,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.090,92
    -12,14 (-1,10%)
     
  • Oro

    1.754,80
    +3,10 (+0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,1699
    -0,0019 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.455,48
    +6,50 (+0,15%)
     
  • HANG SENG

    24.185,17
    -6,99 (-0,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.187,42
    +28,91 (+0,70%)
     
  • EUR/GBP

    0,8546
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0857
    +0,0024 (+0,22%)
     
  • EUR/CAD

    1,4779
    -0,0047 (-0,32%)
     

La Cina sorprende con export a +25%

·2 minuto per la lettura
La Cina sorprende con export a +25%
La Cina sorprende con export a +25%

Nel mese di agosto le esportazioni cinesi hanno battuto nettamente le previsioni degli analisti. In Europa avvio debole per le Borse, Tokyo torna sui livelli dello scorso aprile

Aperture deboli per le Borse europee con Milano che, nei primi scambi, perde lo 0,1%. In rosso anche Francoforte, Parigi e Madrid. Londra, per il momento, è la peggiore con una perdita dello 0,3%.

FUTURE USA POSITIVI

Giornata priva di grandi spunti, quella di oggi, per i mercati. Gli investitori tornano a guardare a Wall Street, ieri rimasta chiusa per la festività del Labor Day. I future dei tre indici principali - S&P 500, Dow Jones e Nasdaq - nella mattinata europea sono positivi, anche se pesa ancora il dato deludente sulla creazione dei posti di lavoro non agricoli nel mese di agosto. Dato che, tuttavia, potrebbe indurre la Federal Reserve a rallentare il progetto di restringimento della politica monetaria. Tornando all'Europa, l'attenzione è già concentrata sul meeting Bce di giovedì, mentre per oggi è attesa la pubblicazione dell'indice Zew sulle prospettive dell'economia tedesca.

TOKYO CONTINUA A CORRERE

Nel frattempo prosegue la corsa della Borsa di Tokyo dopo le dimissioni del primo ministro Suga. L'indice Nikkei 225, che dal primo ottobre includerà anche Nintendo, Keyence e Murata, ha chiuso a quota 29.916 punti. Il rialzo dello 0,86% ha permesso al Nikkei 225 di raggiungere massimi che non vedeva dallo scorso aprile. Buona la performance anche del più ampio Indice Topix che ha terminato con un guadagno dell'1,09% a 2.063,38 punti.

BENE L'EXPORT CINESE

Segnali positivi anche dalle altre piazze finanziarie asiatiche. Hong Kong e Shanghai, quando manca poco alla chiusura, viaggiano in territorio ampiamente positivo. Molto bene la Borsa della Cina continentale (+1,5%) spinta dalla crescita delle esportazioni cinesi che, nel mese di agosto, sono cresciute del 25,6% su base annua, ben oltre il 17% previsto dagli analisti. A sostenere l'indice Shanghai Composite è anche la speranza di una maggiore apertura ai capitali stranieri e il sostegno delle autorità monetarie. Sul mercato dei cambi, l'euro resta sotto quota 1,19 sulla moneta americana. Risale il prezzo del petrolio Brent (72,5 dollari al barile) mentre perde quota il Wti (69,1 dollari al barile). In leggero calo l'oro (-0,7%) a 1.819 dollari l'oncia.

ALTRE NEWS DI FINANCIALOUNGE.COM:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli