Italia markets close in 5 hours 55 minutes
  • FTSE MIB

    26.306,91
    +38,29 (+0,15%)
     
  • Dow Jones

    35.258,61
    -36,15 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.021,81
    +124,47 (+0,84%)
     
  • Nikkei 225

    29.215,52
    +190,06 (+0,65%)
     
  • Petrolio

    83,46
    +1,02 (+1,24%)
     
  • BTC-EUR

    53.387,61
    -48,54 (-0,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.451,60
    -0,04 (-0,00%)
     
  • Oro

    1.782,10
    +16,40 (+0,93%)
     
  • EUR/USD

    1,1662
    +0,0043 (+0,37%)
     
  • S&P 500

    4.486,46
    +15,09 (+0,34%)
     
  • HANG SENG

    25.787,21
    +377,46 (+1,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.157,97
    +6,57 (+0,16%)
     
  • EUR/GBP

    0,8450
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0718
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4366
    +0,0002 (+0,01%)
     

La CIO Survey di Workday e Deloitte Global: la collaborazione CIO e CFO facilita la trasformazione aziendale

·6 minuto per la lettura

Il 70% dei CIO e dei responsabili IT interrogati ha dichiarato che la pandemia ha anticipato di almeno un anno le loro strategie di trasformazione del reparto finanziario.

L’indagine segnala che i “CIO d’Avanguardia” promuovono la trasformazione del reparto finance grazie a una mentalità più strategica, collaborativa e basata sui dati.

MILAN, Italy, Oct. 12, 2021 (GLOBE NEWSWIRE) -- Workday, Inc. (NASDAQ: WDAY), società leader delle applicazioni aziendali cloud per la gestione finanziaria e delle risorse umane, e Deloitte Global hanno annunciato oggi i risultati della loro indagine globale congiunta che ha esplorato come l’accelerazione digitale indotta dalla pandemia abbia influenzato la mentalità dei CIO (Chief Information Officer) di tutto il mondo. Dalla ricerca emerge che i CIO partecipano attivamente alla trasformazione del reparto finanziario e modificano le strategie per rispondere alle nuove esigenze tecnologiche e del business in generale, con il 70% dei CIO intervistati che dichiara di avere anticipato di almeno un anno le strategie per la trasformazione del reparto finanziario della propria azienda.

Il report “A More Effective CIO-CFO Partnership” analizza i risultati di un’indagine che ha coinvolto oltre 600 executive a livello mondiale. I dati rivelano che i soggetti classificati nella categoria “CIO d’Avanguardia”, pari ad appena l’8% del totale campione, adottano un’ottica specifica per la trasformazione del reparto finance della propria azienda e hanno una mentalità diversa rispetto al resto dei CIO in termini di atteggiamento, collaborazione e strategie tecnologiche.

I CIO e i responsabili IT devono far fronte a crescenti pressioni per adeguare e accelerare le loro strategie digitali senza interferire con le attività aziendali critiche. I CIO d’Avanguardia hanno saputo costruire alleanze strategiche trasversali all’azienda tanto che il 90% dichiara che il proprio dipartimento IT è oggi molto più integrato con le altre aree di business rispetto a 12 mesi fa.

I CIO d’Avanguardia supportano la trasformazione del reparto finance in tre aree principali:

  • Utilizzare i dati per alimentare il processo decisionale: Per i CIO d’Avanguardia l’aggregazione e la gestione dei dati sono attività prioritarie. Inoltre, sono consapevoli che sia fondamentale poter contare su un utilizzo efficace dei dati. La stragrande maggioranza (il 92%) afferma che “la priorità principale è aggregare i dati finanziari dell’azienda in un’unica fonte di dati.”

  • Collaborare con il reparto finance per promuovere la trasformazione: La trasformazione dell’area finanziaria della società può avere serie implicazioni finanziarie se si creano disallineamenti tra le funzioni IT e finance. L’83% dei CIO d’Avanguardia dichiara che “non realizzeremo i nostri target di crescita se le funzioni IT e finance non collaborano maggiormente.”

  • Adottare un approccio agile e incrementale alla trasformazione: I CIO d’Avanguardia riconoscono che la modernizzazione non può farsi a spese dell’azienda. Oltre la metà (il 54%) dei CIO d’Avanguardia (rispetto al 37% del campione totale) è più propensa a sviluppare capacità incrementali all’interno di una strategia cloud end-to-end per modernizzare i sistemi ERP legacy dell’azienda, attuando iniziative digitali avanzate e riducendo al minimo i disagi.

Commenti sulla notizia
“La nostra ricerca dimostra che i CIO d’Avanguardia sono focalizzati sulla collaborazione tra IT e finance, l’esecuzione agile e lo sviluppo di capacità adeguate di analisi dei dati, per accelerare la trasformazione del reparto finanziario e promuovere risultati strategici di business”, ha commentato Sheri Rhodes, Chief Information Officer, Workday. “Modernizzare e automatizzare le operazioni finanziarie è ormai una delle attività digitali prioritarie delle aziende di oggi, anzi direi che è la priorità assoluta. La collaborazione tra il CIO e il CFO è diventata imprescindibile per realizzare gli obiettivi aziendali.”

“Oggi i responsabili IT che ottengono più risultati lavorano in stretto contatto con l’area finanziaria, perseguendo obiettivi, processi e priorità comuni”, ha spiegato Matt Schwenderman, responsabile Workday Financial Management di Deloitte Global. “Con la pandemia, le tecnologie digitali sono diventate sempre più essenziali. La nostra ricerca mette in luce che i CIO d’Avanguardia sono consapevoli che la digital disruption alla base della trasformazione del reparto finanziario concentrerà la leadership sull’analisi dei dati e le informazioni aziendali.”

Per saperne di più:

A proposito di Workday
Workday è fornitore leader di applicazioni cloud aziendali per la gestione finanziaria e delle risorse umane, che aiuta i clienti ad adattarsi e prosperare in un mondo che cambia. Le applicazioni Workday per la gestione finanziaria, le risorse umane, la pianificazione, la gestione delle spese e l'analisi sono state adottate da migliaia di aziende in tutto il mondo e in tutti i settori, dalle medie imprese a oltre il 50% delle aziende Fortune 500. Per ulteriori informazioni su Workday, visita workday.com.

© 2021. Workday, Inc. Tutti i diritti riservati. Workday e il logo Workday sono marchi registrati di Workday, Inc. Tutti gli altri nomi di marchio e di prodotto sono marchi di fabbrica o marchi registrati dei rispettivi possessori.

A proposito di Deloitte
Deloitte indica una o più delle Deloitte Touche Tohmatsu Limited ("DTTL"), alla sua rete globale di aziende associate (“member firms”) e alle loro entità correlate (collettivamente, l'"organizzazione Deloitte"). DTTL (indicata anche come "Deloitte Global") e ciascuna delle sue member firms e delle entità correlate sono entità giuridicamente separate e indipendenti, che non possono obbligarsi o vincolarsi a vicenda nei confronti di terzi. DTTL e ciascuna member firm di DTTL ed entità correlata è responsabile solo dei propri atti e omissioni, e non di quelli degli altri. DTTL non fornisce servizi ai clienti. Si prega di consultare www.deloitte.com/about per saperne di più.

Deloitte fornisce servizi di audit and assurance, tax and legal, consulting, financial advisory e di risk advisory a quasi il 90% delle aziende Fortune Global 500® nonché a migliaia di aziende private. I nostri professionisti forniscono risultati misurabili e duraturi che aiutano a rafforzare la fiducia del pubblico nei mercati dei capitali, permettono ai clienti di trasformarsi e prosperare, e aprono la strada verso un'economia più forte, una società più equa e un mondo sostenibile. Basandosi sui suoi 175 anni di storia, Deloitte si estende in più di 150 paesi e territori. Scoprite come le oltre 345.000 persone di Deloitte in tutto il mondo hanno un impatto che conta su www.deloitte.com.

Dichiarazioni previsionali
Il presente comunicato stampa contiene dichiarazioni di carattere previsionale comprese dichiarazioni sulle performance e i vantaggi previsti dei prodotti Workday. I termini "ritenere", "potere”, “volere”, “stimare”, “continuare”, "prevedere", “intendere”, “aspettarsi”, “cercare”, "pianificare", “progettare” e simili espressioni si riferiscono a dichiarazioni di carattere previsionale. Tali dichiarazioni previsionali sono soggette a rischi, incertezze e ipotesi. Se tali rischi si concretizzano o se le ipotesi risultano inesatte, i risultati effettivi potrebbero differire sostanzialmente dai risultati previsti in tali dichiarazioni previsionali. Sono inclusi, tra gli altri, i rischi descritti nei documenti societari depositati presso la Securities and Exchange Commission (SEC), compresi il Form 10-Q per l’esercizio al 31 luglio 2021 e le relazioni future che potremo depositare presso la SEC di volta in volta, che potrebbero determinare una differenza tra i risultati effettivi e le previsioni. Workday non si assume alcun obbligo né intende aggiornare tali dichiarazioni di carattere previsionale successivamente alla data del presente comunicato stampa.

Eventuali servizi, funzionalità o caratteristiche non pubblicati e riportati nel presente documento, nel nostro sito web o su altri comunicati stampa o dichiarazioni di carattere pubblico e non ancora disponibili sono soggetti a modifiche a discrezione di Workday e potrebbero non essere rilasciati come previsto o non rilasciati affatto. I clienti che acquistano i servizi di Workday, Inc. devono assumere le decisioni di acquisto in base ai servizi, alle caratteristiche e alle funzioni attualmente disponibili.

Contatti per la stampa:

Malika Brahiti
Workday EMEA
+33 (6) 80 14 14 47
malika.brahiti@workday.com

Ufficio stampa Workday
Elena Giffoni
+ 39 347 2626681
elena.giffoni@giffonipr.com


Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli