Italia markets close in 2 hours 8 minutes
  • FTSE MIB

    24.287,97
    -514,93 (-2,08%)
     
  • Dow Jones

    34.742,82
    -34,98 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.401,86
    -350,34 (-2,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.608,59
    -909,71 (-3,08%)
     
  • Petrolio

    64,16
    -0,76 (-1,17%)
     
  • BTC-EUR

    45.463,88
    -2.342,61 (-4,90%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.579,02
    +17,72 (+1,13%)
     
  • Oro

    1.826,40
    -11,20 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,2157
    +0,0022 (+0,18%)
     
  • S&P 500

    4.188,43
    -44,17 (-1,04%)
     
  • HANG SENG

    28.013,81
    -581,89 (-2,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.921,61
    -112,64 (-2,79%)
     
  • EUR/GBP

    0,8603
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0967
    +0,0033 (+0,30%)
     
  • EUR/CAD

    1,4723
    +0,0040 (+0,27%)
     

La debolezza del biglietto verde favorisce il Cambio Euro Dollaro

Angelo Papale
·2 minuto per la lettura

Ciò si è verificato per via di un euro molto forte, con la BCE che continua a sostenere l’economia del Vecchio Continente.

Infatti il fiber nel mese scorso ha guadagnato il 2,4%. Anche nei confronti di altre valute il dollaro soffre. Questo perché il rendimento dei Treasury decennali si + abbassato di 10 punti base. Sempre negli USA, Robert Kaplan inizia ad accennare alla possibilità di diminuire gli stimoli economici (tapering). Questo porterà elevata volatilità sul cambio.

Calendario economico Cambio Euro Dollaro

Le prime notizie per il cambio euro dollaro arrivano dalla Germania. Aumentano le vendite al dettaglio, con un incremento del 7,7%. La previsione era del 3%. Nella nazione tedesca, Markit Economics pubblica il dato sull’indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero nel mese di aprile. Il valore risulta leggermente inferiore alle aspettative, con un valore di 66,2 contro la stima di 66,4.

Con riferimento al Continente europeo, l’indice PMI di aprile misura un valore inferiore alle stime. Il dato registrato è di 62,9 rispetto a 63,3 previsto dagli analisti. I dati provenienti dagli USA registrano un peggioramento. Indice ISM dei direttori agli acquisti del settore manifatturiero per il mese di aprile risulta minore rispetto alle stime. Il valore di questo indice è di 60,7 contro 65 previsto.

Anche Indice ISM dell’occupazione manifatturiera per il medesimo mese risulta in peggioramento. Infatti, il valore scaturito dall’indagine risulta pari a 55,1 contro una previsione di 61,5.

I dati USA spingono il Cambio Euro Dollaro

Nella giornata odierna il cambio euro dollaro si trova in rialzo dello 0,4%. Certamente questo andamento dipende molto dai dati in peggioramento negli States per il settore manifatturiero. Nonostante ciò, il fiber non ha recuperato rispetto alla candela della sessione settimanale precedente.

Dando uno sguardo alla media a 21 periodi, il cross tenta di avvicinarsi con il minimo di oggi, ma senza riuscirci. Di certo il cambio ha risentito della zona a 1.20925, con candela della settimana del 19 aprile che chiude in sua prossimità. La rottura settimanale di questa soglia risulta importante per avere un segnale di rialzo dell’euro. Target nel breve 1.21695, massimo registrato nella settimana del 15 febbraio.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: