Italia markets close in 3 hours 23 minutes
  • FTSE MIB

    22.591,81
    +92,92 (+0,41%)
     
  • Dow Jones

    30.814,26
    -177,24 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,10 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.633,46
    +391,25 (+1,39%)
     
  • Petrolio

    52,50
    +0,14 (+0,27%)
     
  • BTC-EUR

    30.424,40
    +251,41 (+0,83%)
     
  • CMC Crypto 200

    730,17
    -4,97 (-0,68%)
     
  • Oro

    1.836,70
    +6,80 (+0,37%)
     
  • EUR/USD

    1,2132
    +0,0048 (+0,40%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    29.642,28
    +779,51 (+2,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.609,94
    +7,27 (+0,20%)
     
  • EUR/GBP

    0,8909
    +0,0021 (+0,24%)
     
  • EUR/CHF

    1,0765
    +0,0009 (+0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5433
    +0,0038 (+0,25%)
     

La frangetta della Regina degli Scacchi ispira il taglio capelli più gettonato del momento

Di Marzia Nicolini
·3 minuto per la lettura
Photo credit: YouTube
Photo credit: YouTube

From ELLE

Guardando la frangetta di Beth, l'affascinante protagonista della mini serie Netflix La Regina degli Scacchi, molte di noi hanno pensato: vado dal parrucchiere e chiedo di farmela fare all'istante. Era capitato più o meno lo stesso ai tempi del film (diventato cult) Il favoloso mondo di Amélie: in quel caso la frangetta - altrettanto, se non più corta - era quella sfoggiata dalla deliziosa attrice francese Audrey Tautou e tutte ce ne eravamo pazzamente innamorate. Perché la mini frangia dona quel je ne sais quoi irresistibile, con il suo perfetto mix di ingenuità e charme seduttivo. Il fatto è che, la frangia corta o molto corta, non dona a tutti i volti e richiede inoltre una buona manutenzione a casa. Ecco, allora, i consigli degli esperti per non sbagliare.

La frangetta di Beth, a chi sta bene

Beth Harmon, scacchista formidabile e personaggio principale della miniserie, si fa notare anche per le sue scelte di hair look: la sua frangetta abbinata a caschetto in stile 50s è bellissima. Come ricorda Damiano Rengucci, hairstylist del salone milanese San Babila 4 C, "la frangetta esalta ed enfatizza al massimo lo sguardo, ma ha anche lo svantaggio di mettere in risalto eventuali difetti del volto. In linea generale, la si consiglia a chi ha un taglio di occhi interessante, un particolare colore delle iridi o zigomi pronunciati. In questi casi si creano le premesse per un effetto wow. Meglio evitarla se si hanno lineamenti duri o irregolari, ma la frangetta risulta poco adatta anche in presenza di un viso tondo e largo. Meglio optare per una frangetta sì corta, ma destrutturata, asimmetrica e leggera, molto chic anche in versione leggermente messy, facilmente portabile e anche più rapida da mantenere a livello di beauty routine e styling".

Come asciugare la frangetta

Se avete optato per la frangetta à la Beth, ecco i consigli dell'esperto per una perfetta manutenzione a casa. Secondo Mario Firriolo, partner Wella, "il principale errore che si tende fare è quello di asciugare i capelli a testa in giù, non rispettando la direzione della frangia. Così facendo si rischia di far alzare le radici, non riuscendo più a domarle. Ricordate sempre di asciugare la frangetta seguendo il suo movimento e la direzione del capello, impostando il phon su un getto d'aria non troppo forte. Una volta asciutta al 90%, aiutatevi con una spazzola piatta per regalarle un leggero finish lucidato".

Frangetta e prodotti di styling, sì o no?

"Solitamente non utilizzo particolari prodotti per gestire le frange", spiega l'esperto Wella. "Il fatto è che, specie su una frangetta corta, si rischierebbe di appesantire velocemente i capelli. Se proprio sentite il bisogno di un aiuto dallo styling, consiglio un prodotto termoprotettore (fondamentale se siete fan della piastra). Torna spesso utile una lacca di ottima qualità, per fissare il look con estrema versatilità, lasciando la possibilità di modificare e riprendere senza problemi lo styling. Fondamentale la scelta di prodotti che non lascino una sensazione di pesantezza alla frangetta".