Italia Markets open in 2 hrs 47 mins

La Generazione Z non resiste all'auto, ma è poco green -2-

Vis

Roma, 14 nov. (askanews) - Seppur la maggioranza, con il 66%, si dica d'accordo con le restrizioni del codice della strada previste per i neopatentati, riguardanti limitazioni di potenza, di velocità e limitazioni per i livelli di tasso alcolemico, quasi quattro su dieci (38%) pensano che 3 anni siano troppi e che bisognerebbe ridurre la durata dei limiti, mentre ben il 29% valuta le norme eccessive.

I giovani neopatentati sono sicuri di sè (58%), sentendosi tranquilli alla guida già dalle prime sterzate. C'è però un 30% che soffre d'ansia e vive o ha vissuto i primi momenti su strada con qualche preoccupazione. Al primo posto delle fobie più ricorrenti per chi ha appena iniziato a guidare c'è la paura di non riuscire a parcheggiare, indicata dal 28% dei giovani. A seguire, con il 22%, il traffico, colpevole di generare ansia soprattutto nelle ore di punta e al 19% la paura di investire i pedoni e di causare incidenti.

Guidare da soli in auto disturba il 17% degli utenti, quasi quanto trasportare altri passeggeri e metterli in condizione di pericolo (15%) e guidare in autostrada (14%). Presenti anche la paura di perdersi (8%), l'attenzione per le condizioni climatiche (7%), la paura di non riconoscere la segnaletica ed essere multati (6%) e le condizioni visive e di illuminazione (5%), che possono influenzare la tranquillità nella guida.