Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    47.871,78
    -4.359,27 (-8,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

La Giornata delle Criptovalute: le Principali Major del 2 Aprile 2021

Bob Mason
·3 minuto per la lettura

Il Bitcoin BTC/USD è scivolato del -0,12% dopo un calo del -0,07% di mercoledì per chiudere la giornata a 58.724$.

Un inizio di giornata misto ha visto il Bitcoin salire a un massimo intraday mattutino di 59.483$ prima di invertire. Non avendo però raggiunto il principale livello di resistenza a 60188$, il Bitcoin è scivolato in tarda serata a un minimo di 58.029$.

Dopo aver evitato i principali livelli di supporto, la criptovaluta per eccellenza ha rivisitato i livelli di 59.300$ prima di scendere a un minimo intraday di metà pomeriggio di 57.955$.

Continuando a evitare il supporto a 57.115$,il Bitcoin ha poi trovato un supporto tardivo per ritestare i livelli di 59.000$ prima di tornare in leggero rosso.

La tendenza rialzista di breve termine è rimasta intatta, supportata dai guadagni di marzo. Per gli investitori bearish, il Bitcoin dovrebbe riuscire a scivolare oltre il FIB del 62% di 26.041$ per formare una tendenza ribassista di breve termine.

Il resto delle criptovalute

Per il resto delle criptovalute, è stato un inizio di mese misto per le criptovalute.

Cardano (-0,78%) e Ripple (-0,04%) si sono uniti al Bitcoin per chiudere in rosso.

E’ stata però una giornata rialzista per il resto delle major: Binance Coin ha registrato un rally del +10,58%, il rialzo più netto. Anche Bitcoin Cash SV (+4,32%), Chainlink (+2,37%), Ethereum (+2,52%) e Litecoin (+2,93%) hanno trovato un buon sostegno.

Rialzi più modesti, invece, per il Coin di Crypto.com (+0,67%) e per Polkadot (+1%).

Nella settimana in corso, il mercato totale delle criptovalute è sceso al minimo di lunedì di 1671 miliardi di dollari prima di salire a un massimo di giovedì di 1880 miliardi. Al momento della redazione, la capitalizzazione di mercato totale era di 1836 miliardi di dollari.

La quota relativa del Bitcoin è salita a un massimo di mercoledì del 61,34% prima di scendere a un minimo di giovedì del 59,09%. Al momento della scrittura, il dominio del Bitcoin era del 59,69%.

Questa Mattina

Al momento della redazione, Bitcoin era in ribasso del -0,04% a 58.703$. Un inizio di giornata misto ha visto il Bitcoin salire a un massimo mattutino di 58.891$ prima di scendere a un minimo di 58.572$.

Bitcoin ha lasciato non testati i principali livelli di supporto e resistenza all’inizio della sessione.

Altrove, è stato un inizio di giornata misto per le principali criptovalute.

Binance Coin (+2,43%), Cardano (+0,20%), Polkadot (+0,31%) e Ripple (+0,95%) hanno trovato sostegno all’inizio. Tuttavia, è stato un inizio ribassista per il resto del gruppo.

Al momento della scrittura, la criptovaluta in maggiore calo era il Coin di Crypto.com, in ribasso del -1,04%.

La giornata di oggi per il Bitcoin

Il Bitcoin dovrebbe tornare indietro oltre il pivot di 58.721$ per essere in grado di approcciare il principale livello di resistenza a 59.486$.

Sarebbe però necessario il sostegno di un più ampio mercato per permettere al Bitcoin di infrangere i livelli di 59.400$.

Se si esclude un rally esteso delle criptovalute, il principale livello di resistenza e quello successivo a 60.000$ limiterebbero probabilmente qualsiasi rialzo.

In caso di un rally esteso, il Bitcoin potrebbe però testare la resistenza di 61.699$ prima di ritirarsi nuovamente. Il secondo livello di resistenza principale si troverebbe a 60.249$.

Di contro, il mancato ritorno al pivot di 58.721$ porterebbe in gioco il principale livello di supporto a 57.958$.

Al netto di una svendita prolungata nel corso della giornata, il Bitcoin dovrebbe essere in grado di evitare livelli di prezzo inferiori ai 57.000$. Il secondo livello di supporto principale a 57.193$ dovrebbe invece limitare i ribassi.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: