Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    51.162,70
    -972,18 (-1,86%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

La Giornata delle Criptovalute: le Principali Major del 31 Marzo 2021

Bob Mason
·3 minuto per la lettura

Il Bitcoin BTC/USD è cresciuto del +2,02% nella giornata di ieri, dopo un rally del +3,39% di lunedì, chiudendo la giornata a 58.840$.

Un inizio di giornata ribassista ha visto ieri il Bitcoin scendere verso un minimo intraday mattutino di 57.135$ prima di fare una prima mossa rialzista.

Avendo evitato il principale livello di supporto a 55.507$, il Bitcoin ha raggiunto un massimo intraday di metà giornata di 59.523$.

Il rally mattutino ha visto il Bitcoin infrangere il principale livello di resistenza a 59.168$ prima di tornare indietro.

Scendendo al di sotto dei livelli di 60.000$ e sotto il secondo principale livello di resistenza a 60.660$, il Bitcoin si è portato fino a livelli inferiori a $ 58.500.

In seguito, dopo aver trovato un supporto tardivo, il Bitcoin è però tornato brevemente verso i livelli di 58.900$ prima di indietreggiare nuovamente.

La tendenza rialzista a breve termine è rimasta intatta nonostante il recente calo. Per gli investitori bearish, il Bitcoin dovrebbe scivolare attraverso la FIB del 62% di $ 26.041 per essere in grado di formare una prima tendenza ribassista a breve termine

Il Resto delle Principali Criptovalute

Per il resto delle major, quella di martedì è stata una giornata mista.

Binance Coin è balzata del +13,22%, guidando i rialzi.

Anche Cardano (+ 0,84%), il Coin di Crypto.com (+ 0,33%), Ethereum (+ 1,40%) e Litecoin (+ 1,06%) hanno trovato il giusto sostegno dal mercato.

Tuttavia, è stata una giornata ribassista per il resto delle criptovalute, con Polkadot in calo del -2,97% ad aprire la strada

Anche Bitcoin Cash SV (-0,53%), Chainlink (-0,70%) e Ripple XRP (-0,46%) hanno chiuso in rosso.

Nella prima parte della settimana, il mercato totale delle criptovalute è sceso al minimo di lunedì di 1.671 miliardi di dollari prima di salire a un massimo di martedì 1.843 miliardi di dollari. Al momento della scrittura, la capitalizzazione di mercato totale era di 1.812 miliardi di dollari.

Il dominio di Bitcoin è sceso a un minimo di lunedì del 60,14% prima di salire a un massimo di lunedì 61,31%. Al momento della scrittura, la quota relativa del Bitcoin era del 60,73%.

Questa Mattina

Al momento della scrittura, il Bitcoin si trovava in rialzo del +0,26% a quota 58.993$. Un inizio di giornata misto ha visto il Bitcoin scendere a un minimo mattutino di 58.805$ prima di salire a un massimo di 58.994$.

Per le altre criptovalute, è stato un inizio di giornata misto.

Cardano e Chainlink si sono mossi in controtendenza, con perdite rispettivamente del -0,22% e del -0,12%, mentre per il resto delle major è stato un inizio di giornata relativamente rialzista.

Al momento della scrittura, Ethereum guidava i rialzi con una crescita del +0,40%.

La giornata di oggi per il Bitcoin

Il Bitcoin dovrebbe evitare un crollo oltre il livello pivot di 58.499$ per portare in gioco il principale livello di resistenza a 59.864$.

Sarebbe però necessario il sostegno di un più ampio mercato per permettere al Bitcoin di superare il massimo di martedì di 59523$.

Se si esclude un rally esteso delle criptovalute, il principale livello di resistenza e la successiva a 60.000$ limiterebbero probabilmente qualsiasi rialzo.

Nel caso di un rally esteso, invece, il Bitcoin potrebbe testare la resistenza del 14 Marzo a 61.699$ prima di ritirarsi. Il secondo livello di resistenza principale si trova invece a 60.887$.

Di contro, l’impossibilità di evitare un crollo oltre il pivot di 58.499$ porterebbe invece in gioco il principale livello di supporto a 57.476$.

Al netto di una svendita estesa nel corso della giornata, il Bitcoin dovrebbe comunque riuscire a evitare livelli di prezzo inferiori a 56.000$ e il secondo livello di supporto principale a 56.111$ dovrebbe limitare i ribassi.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: