Italia markets open in 3 hours 49 minutes
  • Dow Jones

    34.077,63
    -123,04 (-0,36%)
     
  • Nasdaq

    13.914,77
    -137,58 (-0,98%)
     
  • Nikkei 225

    29.150,71
    -534,66 (-1,80%)
     
  • EUR/USD

    1,2073
    +0,0032 (+0,27%)
     
  • BTC-EUR

    45.181,96
    -2.201,38 (-4,65%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.240,34
    -58,61 (-4,51%)
     
  • HANG SENG

    29.022,54
    -83,61 (-0,29%)
     
  • S&P 500

    4.163,26
    -22,21 (-0,53%)
     

La Giornata delle Criptovalute: le Principali Major del 10 Marzo 2021

Bob Mason
·4 minuto per la lettura

Martedì il Bitcoin BTC/USD è salito del +4,88% dopo un guadagno di lunedì del 2,72%, chiudendo la giornata a 54.955,3$.

Un inizio di giornata misto ha visto ieri il Bitcoin scendere intanto da un massimo mattutino a 51.993$ prima di fare un tentativo rialzista.

Essendo riuscito a evitare il principale livello di supporto a quota 50.364$, il Bitcoin ha raggiunto nel primo pomeriggio un massimo di 54.839$.

La criptovaluta ha poi superato il principale livello di resistenza a $53.439 e il secondo principale livello di resistenza a $ 54.479.

Un ritiro verso la fine della seduta ha spinto il Bitcoin sotto il secondo importante livello di resistenza, a livelli inferiori a $ 53.800.

Trovando però un supporto tardivo, il Bitcoin ha nuovamente superato il secondo importante livello di resistenza per raggiungere un massimo intraday di fine giornata a $ 54.955,3.

La tendenza rialzista a breve termine è rimasta intatta, supportata dal ritorno ai livelli di $ 54.000. Per i bearish, adesso il Bitcoin dovrebbe scivolare attraverso la FIB del 62% di $ 24.751 per essere in grado di formare una tendenza ribassista a breve termine.

Il resto delle principali criptovalute

Per il resto delle major, quella di martedì è stata una giornata mista.

Bitcoin Cash SV (-0,23%) e Chainlink (-1,01%) hanno invertito il trend nel corso della giornata per poi chiudere in rosso.

Per il resto delle major, invece, è stata una giornata alquanto rialzista. A guidare i rialzi è stato Binance Coin, in crescita del +21,95%.

Anche Cardano (+ 7.03%), il Coin di Crypto.com (+ 5.67%), Litecoin (+ 6.29%) e Polkadot (+ 4.21%) hanno trovato un forte sostegno nel mercato.

Dietro i primi classificati, ci sono i rialzi di Ethereum (+ 2,02%) e Ripple (+ 2,38%).

Nella settimana in corso, il mercato delle criptovalute è sceso a un minimo di lunedì a 1508 miliardi di dollari prima di salire a un massimo di martedì a 1700 miliardi di dollari. Al momento della redazione, la capitalizzazione di mercato totale era di circa 1696 miliardi di dollari.

La quota relativa del Bitcoin è salita a un massimo di martedì al 61,71% prima di scendere a un minimo di martedì del 60,13%. Al momento della redazione, la quota del Bitcoin era del 61,06%.

Questa Mattina

Al momento della redazione, il Bitcoin si trovava in rialzo del +1,17% a quota 55.600$. Un inizio di giornata altalenante ha visto il Bitcoin scendere verso un minimo mattutino di 54.900$ prima di salire a un massimo di 55.666$.

Nel corso della mattinata, il Bitcoin ha ancora lasciato i principali livelli di supporto e resistenza non testati.

Per le altre criptovalute è stato invece un inizio di giornata misto.

Binance Coin (-0,76%), Ethereum (-0,20%) e Polkadot (-0,87%) si stavano muovendo al ribasso, mentre per le altre major è stato un inizio rialzista.

Al momento della scrittura, a guidare i rialzi era il Coin di Crypto.com, in rialzo del +1,68%.

La giornata di oggi per il Bitcoin

Il Bitcoin dovrebbe riuscire a evitare una caduta oltre il livello pivot di 53.967$ per avvicinarsi al livello di resistenza di 55.943$.

Per permettere al Bitcoin di superare il massimo di 55.666% di questa mattina sarebbe però necessario il sostegno di un più ampio mercato.

Escludendo l’ipotesi di un rally esteso delle criptovalute, il principale livello di resistenza e il successivo a 56.000$ limiterebbero probabilmente qualsiasi rialzo sostenuto.

In caso di un rally esteso, invece, il Bitcoin potrebbe riuscire a testare la resistenza a 58.321,2$ di febbraio prima di qualsiasi pullback. Il secondo livello di resistenza principale da affrontare prima di questo valore è però rappresentato dai 56.930$.

Se la criptovaluta non fosse invece in grado di evitare un crollo oltre il pivot di 53.967$, allora si potrebbe avvicinare al principale livello di supporto a 52.980$.

Se si esclude l’ipotesi di una svendita prolungata, comunque, il Bitcoin dovrebbe essere in grado di mantenersi sopra livelli di 52.000$. Il secondo supporto si troverebbe invece a 51.006$.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: