Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    30.253,65
    -1.927,92 (-5,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

La Juve batte l'Inter 3-2 e spera nella Champions

·2 minuto per la lettura

AGI - Finisce 3-2 per la Juventus il derby d'Italia all'Allianz Stadium di Torino contro l'Inter. Una partita nervosa con un finale incandescente che permette ai bianconeri di sperare ancora nella qualificazione per la Champions League.

A 75 punti, infatti, gli uomini di Pirlo agganciano il quarto posto in classifica insieme al Milan e attendono il risultato di domani del Napoli che affronterà la Fiorentina. 

In avvio di partita i bianconeri sono andati subito all'attacco con un tiro di Chiesa finito sopra la traversa. Un contatto tra il nerazzurro Darmian e Chiellini giudicato falloso al Var ha permesso alla Juve di passare in vantaggio con un calcio di rigore prima parato e poi messo a segno dopo la respinta di Handanovic da Ronaldo al 24'. Appena dieci minuti dopo arriva il pareggio dell'Inter su calcio di rigore da parte di Lukaku a seguito di un'azione fallosa di De Ligt su Lautaro.

Prima del fischio della fine del primo tempo è un Juan Cuadrado, in perfetta forma, a segnare la rete del 2-1, realizzando il proprio primo goal di questo campionato.
Alla ripresa l'Inter è diventata più aggressiva con un paio di occasioni. Al 55' la Juve resta in dieci per il doppio fallo della partita di Bentancur, dopo un intervento ai danni di Lukaku.

L'Inter si fa aggressiva con un cross di Hakimi controllato da Lautaro e poi con Perisic che manda all'esterno. Al 40' la difesa della Juve va in tilt con Chiellini che si rende protagonista di un autogol dopo un contato con Lukaku permettendo il pareggio dei nerazzurri. È poi sempre Cuadrado a guadagnare un rigore nell'altra area di gioco dopo un contato con Persic. Proteste degli uomini di Conte ma l'arbitro fischia il calcio dal dischetto messo in rete dallo stesso Cuadrado. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli