Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.124,91
    +319,70 (+1,29%)
     
  • Dow Jones

    35.061,55
    +238,20 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    14.836,99
    +152,39 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    27.548,00
    +159,80 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    72,17
    +0,26 (+0,36%)
     
  • BTC-EUR

    29.338,21
    +404,46 (+1,40%)
     
  • CMC Crypto 200

    786,33
    -7,40 (-0,93%)
     
  • Oro

    1.802,10
    -3,30 (-0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,1770
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • S&P 500

    4.411,79
    +44,31 (+1,01%)
     
  • HANG SENG

    27.321,98
    -401,86 (-1,45%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.109,10
    +50,05 (+1,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8560
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0819
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4784
    +0,0003 (+0,02%)
     

La Juve di Allegri ripartirà dalla difesa: la prima richiesta del tecnico

·1 minuto per la lettura

Con la qualificazione in Champions League in tasca, e un filo con Massimiliano Allegri interrotto e riannodato da poco tempo, per la Juventus la strategia è chiara. Tornare la squadra solida e pragmatica che è sempre stata, abbandonando la via del gioco "spumeggiante" cercata con Maurizio Sarri e Andrea Pirlo in favore della concretezza. Il che vuol dire ripartire dalla difesa, su precisa richiesta del "neo" tecnico.

Chiellini e Bonucci in Nazionale | Claudio Villa/Getty Images
Chiellini e Bonucci in Nazionale | Claudio Villa/Getty Images

Allegri, infatti, ha già stilato il suo "programma". Ripartire da due colonne della difesa come Giorgio Chiellini (a cui verrà rinnovato il contratto per un altro anno) e Leonardo Bonucci, e da Matthijs De Ligt, che è il leader designato per la retroguardia del futuro oltre che pedina importantissima per il presente. Ma detto dei punti fermi, largo alle novità. In entrata, secondo quanto rivelato dal Corriere dello Sport, il primo obiettivo è Nikola Milenkovic, centrale della Fiorentina in cerca del grande salto in una big. A maggior ragione se, come pare, Merih Demiral saluterà i bianconeri in cerca di più spazio.

Nikola Milenkovic | Gabriele Maltinti/Getty Images
Nikola Milenkovic | Gabriele Maltinti/Getty Images

E la situazione del serbo sorride alla Juve visto il contratto in scadenza a giugno 2022 che rende la richiesta da 40 milioni di euro di Commisso e Barone non più attuabile. Più facile che la trattativa parta da una cifra intorno ai 20 milioni, con i bianconeri che proveranno ad inserire nell'affare il cartellino di Daniele Rugani di ritorno dai sei mesi in prestito al Cagliari.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli