Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.878,25
    -167,99 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    12.073,12
    +36,33 (+0,30%)
     
  • Nikkei 225

    26.296,86
    +131,27 (+0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1923
    +0,0027 (+0,23%)
     
  • BTC-EUR

    15.898,84
    -294,68 (-1,82%)
     
  • CMC Crypto 200

    376,49
    +5,98 (+1,61%)
     
  • HANG SENG

    26.669,75
    +81,55 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    3.628,05
    -7,36 (-0,20%)
     

La Lazio ritorna in Champions con una gran vittoria: 3-1 al Borussia Dortmund

Omar Abo Arab
·3 minuto per la lettura

La Lazio non poteva sognare un ritorno migliore in Champions League: i biancocelesti regolano 3-1 il Borussia Dortmund nella prima giornata del girone F.

Il primo tempo, all'Olimpico, è la sagra dell'errore. In questo è protagonista assoluto il Borussia Dortmund, che sbaglia qualunque cosa fin dall'inizio: infatti al 6' la Lazio è già in vantaggio, brava e fortunata con Meunier che serve Correa, invece che il compagno. L'argentino aspetta il momento giusto per servire il più classico degli inserimenti di Immobile, che con un controllo e tiro dolce supera Hitz per il gol dell'ex che vale l'1-0.

SS Lazio v Borussia Dortmund: Group F - UEFA Champions League | DeFodi Images/Getty Images
SS Lazio v Borussia Dortmund: Group F - UEFA Champions League | DeFodi Images/Getty Images

La risposta del Borussia arriva al 12' con il colpo di testa di Piszczek e Strakosha che mette in corner. Al 21' ancora ospiti al tiro dal limite con Guerreiro: l'albanese dice ancora di no. Un minuto dopo regalo di Hummels e liscio che consegna il pallone a Correa a tu per tu con Hitz. L'argentino, però, si divora il raddoppio. Passa solo 1' e arriva il 2-0 della Lazio: calcio d'angolo di Luis Alberto tagliato verso la porta, Hitz va a farfalle e si fa anticipare dal colpo di testa di Luiz Felipe, con lo stesso portiere che devia in rete: è autogol, i biancocelesti raddoppiano.

FBL-EUR-C1-LAZIO-DORTMUND | ALBERTO PIZZOLI/Getty Images
FBL-EUR-C1-LAZIO-DORTMUND | ALBERTO PIZZOLI/Getty Images

Al 28' Meunier si divora un gol a porta vuota calciando fuori una sponda di Haaland, poi è Leiva a provarci con un gran tiro al volo respinto dalla difesa. Poco dopo una serie di quattro corner calciati da Luis Alberto tutti dentro la porta di Hitz, che non lo capisce e rischia di combinare un altro disastro. Il primo tempo termina così con un sorprendente, ma meritato, 2-0 per la Lazio.

La ripresa vede subito il Borussia che ci prova con Haaland, ma il suo tiro centrale viene respinto da Strakosha. I tedeschi pressano di più e la Lazio soffre in difesa, senza concedere particolari occasioni. Fino al 26', quando Patric regala palla ai tedeschi e Haaland scarica un mancino potente sotto la traversa e accorcia sul 2-1.

SS Lazio v Borussia Dortmund: Group F - UEFA Champions League | DeFodi Images/Getty Images
SS Lazio v Borussia Dortmund: Group F - UEFA Champions League | DeFodi Images/Getty Images

Il gol galvanizza il Borussia che attacca a testa bassa, ma la mossa di Inzaghi, che toglie Milinkovic e inserisce Akpa-Akpro dà subito i suoi frutti: classica azione di Immobile sul filo del fuorigioco, con il capitano biancoceleste che serve l'accorrente Akpa-Akpro a rimorchio: 3-1 e gol all'esordio in Champions. Le ultime folate tedesche vedono un colpo di test di Haaland, senza esito. E se questo era lo spauracchio del girone F... la Lazio e Inzaghi possono già guardare agli ottavi.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.