Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.489,18
    +211,61 (+0,81%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +382,20 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +73,91 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    29.068,63
    +517,70 (+1,81%)
     
  • Petrolio

    82,66
    +1,35 (+1,66%)
     
  • BTC-EUR

    53.011,27
    +2.011,43 (+3,94%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,06
    +57,32 (+4,07%)
     
  • Oro

    1.768,10
    -29,80 (-1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1606
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +33,11 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    25.330,96
    +368,37 (+1,48%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,91
    +33,85 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0041 (-0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0701
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4344
    +0,0001 (+0,01%)
     

La mamma non è vaccinata e positiva al covid: neonato in gravi condizioni a Padova

·1 minuto per la lettura
BARI, ITALY - APRIL 06: Medical staff treat Covid-19 patients in intensive care on April 06, 2021 in Bari, Italy. The Bari Polyclinic has activated an additional 14 Covid resuscitation beds within the structure for maxi emergencies in the Fiera del Levante. Three weeks after the activation of the structure for maxi emergencies in Fiera del Levante, 120 beds out of 152 have been activated. Overall, the number of Covid patients assisted by the Bari Polyclinic in all complexes is approximately 330. (Photo by Donato Fasano/Getty Images) (Photo: Donato Fasano via Getty Images)
BARI, ITALY - APRIL 06: Medical staff treat Covid-19 patients in intensive care on April 06, 2021 in Bari, Italy. The Bari Polyclinic has activated an additional 14 Covid resuscitation beds within the structure for maxi emergencies in the Fiera del Levante. Three weeks after the activation of the structure for maxi emergencies in Fiera del Levante, 120 beds out of 152 have been activated. Overall, the number of Covid patients assisted by the Bari Polyclinic in all complexes is approximately 330. (Photo by Donato Fasano/Getty Images) (Photo: Donato Fasano via Getty Images)

È ricoverato in gravi condizioni in terapia intensiva all’ospedale di Padova un neonato di soli 15 giorni infettato dal madre non vaccinata e positiva al Covid. Il bimbo non presentava il virus alla nascita, ma l’ha contratto successivamente, venendo a contatto con la madre. A raccontare la vicenda è stato il governatore del Veneto Luca Zaia, durante la consueta conferenza stampa sui dati covid. ”È una situazione molto delicata, che stiamo gestendo — ha spiegato —. La madre era positiva al tampone all’arrivo in reparto, poi si è negativizzata”.

Al bambino, una volta nato, è stato subito effettuato un tampone, risultato negativo. Così è stato possibile autorizzare le dimissioni, per far rientrare la madre e il figlio a casa. Dopo qualche giorno però, il bambino, allattato dalla donna, ha iniziato a manifestare i sintomi del contagio. La madre si è così recata in ospedale, dove è stato accertato che il figlio aveva contratto il Covid.

La donna, come hanno spiegato i medici, non si era vaccinata per paura di nuocere al feto. I pediatri ora si dicono “ottimisti, perché di solito i neonati reagiscono bene alle cure”.

“La trasmissione del virus in gravidanza è un evento rarissimo, lo attestano diversi studi internazionali — spiega al Corriere il professor Eugenio Baraldi, direttore della Patologia neonatale in Azienda ospedaliera a Padova — può invece avvenire dopo la nascita, attraverso il contatto con i familiari, con la mamma in particolare. Purtroppo la variante Delta sta colpendo anche i bambini, abbiamo visto tanti neonati positivi al Covid ma pochi con patologia importante e questo è il primo bisognoso di terapia intensiva”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli