Italia markets closed
  • FTSE MIB

    20.648,85
    +295,87 (+1,45%)
     
  • Dow Jones

    29.109,16
    -116,45 (-0,40%)
     
  • Nasdaq

    10.776,01
    +38,51 (+0,36%)
     
  • Nikkei 225

    25.937,21
    -484,84 (-1,83%)
     
  • Petrolio

    80,71
    -0,52 (-0,64%)
     
  • BTC-EUR

    20.120,03
    +262,68 (+1,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    449,00
    +5,57 (+1,26%)
     
  • Oro

    1.679,20
    +10,60 (+0,64%)
     
  • EUR/USD

    0,9777
    -0,0042 (-0,43%)
     
  • S&P 500

    3.639,20
    -1,27 (-0,03%)
     
  • HANG SENG

    17.222,83
    +56,96 (+0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.318,20
    +39,16 (+1,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8796
    -0,0026 (-0,29%)
     
  • EUR/CHF

    0,9639
    +0,0065 (+0,68%)
     
  • EUR/CAD

    1,3443
    +0,0014 (+0,10%)
     

La ministra uscente per le Pari Opportunità spiega che al paese servono risposte “credibili”

Elena Bonetti
Elena Bonetti

La certezza di Elena Bonetti sta tutta in una sua intervista rilasciata a Il Messaggero: “Il voto utile è solo quello dato al Terzo Polo”. In ordine alle elezioni politiche del 25 settembre La ministra uscente per le Pari Opportunità spiega che al paese servono risposte “credibili”. Perciò  per l’esponente renziana “l’unico voto utile è a noi. E con tre ministre in campo le donne sono protagoniste”. E ancora: “Diversamente dalla destra e dalla sinistra sapremo dare al Paese risposte serie e credibili. Al governo abbiamo dato una visione e faremo proposte fondate sulla stessa competenza, concretezza e serietà, senza inseguire falsi ideologismi”.

Bonetti: “Voto utile solo al Terzo Polo”

Poi la ministra Bonetti ha spiegato: “I punti cardine del nostro programma riformista sono investimenti e sostenibilità: le fondamenta della crescita e del benessere sociale, indispensabili per rimuovere le diseguaglianze che ancora bloccano lo sviluppo dell’Italia”. E in ordine alla lotta a populismo e dal sovranismo la Bonetti ha confermato la linea di Matteo Renzi che corre assieme a Carlo Calenda con Azione: “La politica italiana grazie alla nostra proposta avrà finalmente un nuovo baricentro, portando avanti quelle riforme che il governo Draghi ha iniziato e che hanno dato al Paese una prospettiva di sviluppo che nessuno può permettersi di bloccare”.

La ricetta: “Basta con le ideologie partigiane”

“Basta perciò con l’ideologia delle parti, basta con il conflitto polarizzato e basta con la retorica incompetente di una politica che fa promesse ma non ha la capacità di agire”. E in chiosa: “Gli elettori hanno il diritto di poter scegliere una coalizione formata da persone che non hanno mai tolto la fiducia al governo Draghi. A queste persone noi restituiamo la speranza”.