Italia markets close in 7 hours 16 minutes
  • FTSE MIB

    24.470,93
    -15,08 (-0,06%)
     
  • Dow Jones

    34.021,45
    +433,79 (+1,29%)
     
  • Nasdaq

    13.124,99
    +93,31 (+0,72%)
     
  • Nikkei 225

    28.084,47
    +636,46 (+2,32%)
     
  • Petrolio

    63,75
    -0,07 (-0,11%)
     
  • BTC-EUR

    41.564,45
    -424,49 (-1,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.384,96
    -2,95 (-0,21%)
     
  • Oro

    1.834,00
    +10,00 (+0,55%)
     
  • EUR/USD

    1,2120
    +0,0035 (+0,29%)
     
  • S&P 500

    4.112,50
    +49,46 (+1,22%)
     
  • HANG SENG

    28.015,61
    +296,94 (+1,07%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.964,02
    +11,57 (+0,29%)
     
  • EUR/GBP

    0,8613
    +0,0017 (+0,20%)
     
  • EUR/CHF

    1,0938
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4725
    +0,0034 (+0,23%)
     

La moviola di Napoli-Inter

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Finisce 1-1 il big match del Diego Armando Maradona tra Napoli e Inter: allo sfortunato autogol di Handanovic risponde Eriksen con un perfetto mancino a incrociare. La Gazzetta dello Sport si sofferma ad analizzare gli episodi da moviola con protagonista l'arbitro Doveri, salvato dal Var Mazzoleni quando fischia un rigore a favore degli azzurri nel secondo tempo. Ma andiamo con ordine.

Si parte all’11’ con un contatto leggero tra Barella e Insigne in area nerazzurra, ma è giusto far giocare e il silent check del Var conferma la decisione. È invece dubbio il fallo fischiato ad Hakimi che di testa anticipa Mario Rui che crolla a terra con troppa facilità.

Bastoni contro Zielinski | Francesco Pecoraro/Getty Images
Bastoni contro Zielinski | Francesco Pecoraro/Getty Images

All’81’ l’episodio da moviola più importante: nell’area nerazzurra Zielinski va a terra dopo un contatto con De Vrij. Sul momento Doveri (che al momento del contatto si scontra involontariamente con Demme cadendo a terra) indica subito il dischetto, ma poco dopo vede l’indicazione del fuorigioco del secondo assistente e chiama l’offside annullando il rigore. Il Var Mazzoleni verifica che la posizione è invece regolare e lo manda al monitor: alla fine non è rigore perché De Vrij prende in pieno la palla e viene poi colpito da Zielinski.

Segui 90min su Facebook.